Lanternone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Un lanternone è un oggetto liturgico usato per accompagnare la croce o il crocefisso durante una processione.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lanternoni nell'oratorio dei Disciplinati a Riomaggiore.
Una processione a Mosca, aperta da un lanternone

I lanternoni sono costituiti da un manico di legno e da un vano dove viene posta la candela.

Tipicamente la struttura del vano è esagonale, in lamiera di ferro verniciata di oro o di altri colori, molto decorata. Anche la copertura è di lamiera ed è dotata di alcuni fori per permettere la fuoriuscita del fumo.

Le chiusure verticali sono in vetro e includono una porticina tramite la quale si può inserire la candela.

Nel 1695 veniva prescritto che il lanternone

deve essere di legno indorato, ò di lamina di ferro sottilissima con le fenestrelle, e dentro vi sia il ferro da porvi le candele; deve havere l'hasta lunga, ne si deve adoperare in altro uso.[1]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Di solito i lanternoni vengono realizzati a coppie e come tali utilizzati nelle processioni, ai lati della croce o del crocefisso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trattato della visita pastorale utilissimo à prelati, e à sudditi ecclesiastici secolari, e regolari. Nel quale si dà il modo facile di visitare, e di essere visitati, e di eseguire i decreti della visita., parte II, pag. 193; Giuseppe Crispino, ed. Domenico Antonio Ercole, anno 1695.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo