Lambchop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lambchop
Lambchop Dachau.jpg
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereAlternative country
Periodo di attività musicale1986 – in attività
EtichettaMerge Records
Album pubblicati18
Studio11
Live1
Raccolte5
Sito ufficiale

I Lambchop (originariamente Posterchild) sono un gruppo musicale alternative country statunitense originario di Nashville (Tennessee) e formatosi nel 1986[1].

Storia dei Lambchop[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo nacque sul finire degli anni '80 a Nashville[2] come collettivo musicale che ruotava attorno alla figura del frontman Kurt Wagner[1].

Nel 1998 hanno collaborato con Vic Chesnutt per l'album The Salesman and Bernadette.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicazioni come Posterchild[modifica | modifica wikitesto]

Prime cassette[modifica | modifica wikitesto]

  • 1990 Secret Secret Sourpuss
  • 1992 Big Tussie
  • 1993 Sorry About The Deformed Heart (split con Crop Circle Hoax e Spent)

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 2001 Tools in the Dryer
  • 2006 The Decline of the Country and Western Civilization (1993-1999)
  • 2006 The Decline of Country and Western Civilization, Part 2: The Woodwind Years
  • 2010 Broken Hearts & Dirty Windows: Songs of John Prine
  • 2011 Turd Goes Back: Essential Tracks from Secret Secret Sourpuss & Big Tussie

EPs[modifica | modifica wikitesto]

  • 1996 Hank
  • 2000 The Queens Royal Trimma (Live Royal Festival Hall, London – Tour Only)
  • 2005 CoLab (con Hands Off Cuba)
  • 2012 Mr. N

Live albums[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 Live at XX Merge

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 No Such Silence

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.
  2. ^ Carlo Bordone e Alessio Brunialti, American Recordings. Country rock: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #23 Autunno 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN138694185 · ISNI (EN0000 0001 1533 6381 · GND (DE10307629-3 · BNF (FRcb13975204q (data)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica