Lago di Vrana (Poschiane)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Vrana
Lake Vrana.jpg
Stato Croazia Croazia
Regione zaratina
Comune Poschiane
Coordinate 43°53′38″N 15°34′33″E / 43.893889°N 15.575833°E43.893889; 15.575833Coordinate: 43°53′38″N 15°34′33″E / 43.893889°N 15.575833°E43.893889; 15.575833
Altitudine 0,1 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 30,7[1] km²
Lunghezza 13,6[1] km
Larghezza 3,5[1] km
Profondità massima 3,9[1] m
Mappa di localizzazione: Croazia
Lago di Vrana
Lago di Vrana

Il lago di Vrana[2][3][4][5][6] o di Aurana[2][3] (in croato Vransko jezero) è il maggiore lago della Croazia e si trova nella Dalmazia settentrionale. Le acque del lago si trovano interamente nella regione zaratina, più precisamente nel comune di Poschiane (Pakoštane); la zona costiera orientale è suddivisa tra i comuni di Bencovazzo (Bencovac) e Stancovazzo (Stankovci), mentre la costa meridionale rientra nella regione di Sebenico e Tenin, suddivisa tra i comuni di Stretto (Tisno) e Slosella (Pirovac).[7]

A nord-est del lago, a 3 km[3], si trova la piccola frazione di Vrana (comune di Poschiane), che dà il nome al lago, già citata nel IX sec. (Castrum Aureanae), ricca di storia e sede di una fortezza dei cavalieri Templari.[8] L'area del lago è compresa nel parco naturale del lago di Vrana[9] che copre 57 km²[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il lago è un esempio di criptodepressione; i suoi affluenti sono poco più di ruscelli, l'unico torrente è lo Škorobić, che sfocia a nord. La lunghezza del lago è di 13,6 km[1] e la sua larghezza massima di 3,5 km[1]; ha una superficie di 30,7 km²[1] e una profondità massima di 3,9 m[1].

Una striscia di terra (Modrava[10]) lo divide dal canale di Vergada[11][3] (Vrgadski kanal) a nord-ovest, dove si trova Poschiane, e a sud-ovest dalla baia di Slosella (Pirovački zaljev). Nella parte sud-est del lago un promontorio arrotondato (Babin školj) divide la sua parte finale in due insenature (uvala Gornja Tonja e uvala Donja Tonja). Dalla valle Donja Tonja parte un canale artificiale (Prosika), lungo circa 850 m[10], che sbuca nella valle del Canale[12][13] (uvala Prosika) e mette in comunicazione le acque del lago con la baia di Slosella.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Vransko jezero, su enciklopedija.hr. URL consultato il 26 agosto 2017.
  2. ^ a b Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 623, ISBN 978-88-85339-29-3.
  3. ^ a b c d Alberi, pp. 560-561.
  4. ^ Rizzi, p. 429.
  5. ^ Carta di cabottaggio del mare Adriatico[collegamento interrotto], foglio VII, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 26 agosto 2017.
  6. ^ G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 6, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  7. ^ Confini comunali: (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 26 agosto 2017.
  8. ^ T. G. Jackson, Dalmatia - The Quarnero and Istria, vol. 1, Londra, Oxford University - Clarendon Press, 1887, p. 352-367.
  9. ^ Parco di Vrana, su croaziainfo.it. URL consultato il 26 agosto 2017.
  10. ^ a b (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 26 agosto 2017.
  11. ^ Vadori, p. 624.
  12. ^ Vadori, p. 525.
  13. ^ Rizzi, p. 488.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, 2008, Trebaseleghe (PD), Lint Editoriale, ISBN 978-888-190-244-6.
  • Alberto Rizzi, Guida della Dalmazia, vol. I, 2010, Trieste, ed. Italo Svevo, ISBN 978-88-6268-060-8.

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]