Lago di Mergozzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Mergozzo
Mergozzo lago.jpg
Stato Italia Italia
Regione Piemonte Piemonte
Provincia Verbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
Comune Mergozzo
Coordinate 45°57′20″N 8°28′00″E / 45.955556°N 8.466667°E45.955556; 8.466667Coordinate: 45°57′20″N 8°28′00″E / 45.955556°N 8.466667°E45.955556; 8.466667
Altitudine 204 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 1,84 km²
Profondità massima 74 m
Idrografia
Origine naturale
Emissari principali Canale di Mergozzo
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Mergozzo
Lago di Mergozzo

Il lago di Mergozzo ("lagh 'd Mergheus" in piemontese, Lagh de Mergozz in lombardo, "lagh da Mergheuz" in dialetto ossolano) è uno specchio lacustre, nelle Alpi Lepontine, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte, il quarto per estensione della regione[1].

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Sulle rive del lago si affaccia il caratteristico centro abitato di Mergozzo che dà il nome al lago[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il lago si trova in Piemonte nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola e, in linea d'aria, dista a circa un paio di chilometri dal Lago Maggiore[2] e una decina dal lago d'Orta e da Omegna. Il lago di Mergozzo è circondato dal Montorfano - che lo separa dalla Valle del Toce - e dai primi rilievi della Val Grande, come ad esempio le creste frastagliate dei Corni di Nibbio[2][3]. Gli affluenti del lago sono il rio Rascina e il rio Valle dei Noci[3].

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

In tempi antichi il lago rappresentava l'estrema punta del braccio occidentale del lago Maggiore, il cosiddetto Sinus Mergotianus[1][4][3][5][6]. In passato, tuttavia, il lago era più esteso ed elevato[1]. Da circa cinque secoli[6], le continue inondazioni e alluvioni del fiume Toce hanno formato un lembo di terra che ha diviso i due bacini (lago di Mergozzo, appunto, e Lago Maggiore) e sul quale è nata la frazione di Fondotoce, appartenente al capoluogo Verbania[1][3].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La lunghezza massima del bacino è di circa 2,5 km, la larghezza di poco più di un chilometro, mentre la circonferenza misura circa 6 km[1][3]. La profondità massima delle acque è di 74 metri, per un volume totale d'acqua di 90 milioni metri cubi[1][3]. Oggi il Lago di Mergozzo e il Lago Maggiore sono collegati tramite un piccolo canale non navigabile lungo 2,7 km, le cui acque scorrono dal Mergozzo al Verbano visto che esso è più elevato rispetto al Maggiore di circa 1 metro[1][4][3]. Le acque di questo piccolo lago risultano essere tra le più pure e pulite d'Italia[1][3][5]: vista la mancanza di industrie sulle rive[6], il divieto d'uso di barche a motore e una rete fognaria che - con dei sofisticati filtri - non scarica nel bacino ma nel fiume Toce[1][3][6].

Sport e turismo[modifica | modifica wikitesto]

Le acque del lago di Mergozzo sono tra le più pulite d'Italia[1][3][5]. Proprio per questo, è meta di turismo - soprattutto tedesco - e per gli appassionati di sport acquatici come la canoa, il kayaking, il windsurf[1][3]. Per le sue caratteristiche, risulta essere una delle mete predilette per gli appassionati di pesca sportiva[1][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m Lago di Mergozzo, lagomaggiore.net.
  2. ^ a b Storia-Economia, comunedimergozzo.it.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l Lago di Mergozzo, pescambiente.blogspot.it.
  4. ^ a b Proposte Per L'Estate, bbilfrutteto.it.
  5. ^ a b c Lago di Mergozzo, distrettolaghi.it.
  6. ^ a b c d Il lago di Mergozzo, ecosistemaverbano.org.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]