Lago di Chiusi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Chiusi
Lago di chiusi1.jpg
Stato Italia Italia
Regione Toscana Toscana
Provincia Siena Siena
Comune Chiusi
Coordinate 43°03′22.11″N 11°57′55.79″E / 43.056142°N 11.965497°E43.056142; 11.965497Coordinate: 43°03′22.11″N 11°57′55.79″E / 43.056142°N 11.965497°E43.056142; 11.965497
Altitudine 251 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 3,87 km²
Profondità massima 5 m
Idrografia
Immissari principali Tresa, Montelungo
Emissari principali Canale Maestro della Chiana, Chianicella (Chiani)
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Chiusi
Lago di Chiusi

Il lago di Chiusi è un bacino lacustre della Toscana situato nella val di Chiana senese, pochi chilometri a nord-est della località da cui prende il nome, non lontano dal lago di Montepulciano rispetto al quale si trova pochi chilometri a sud-est.

Il lago è formato da due immissari, il Tresa e il Montelungo, ed alimenta come emissario, dirigendosi verso nord, il vicino lago di Montepulciano che a sua volta alimenta il canale maestro della Chiana. Esiste anche la possibilità di far defluire l'acqua verso sud, attraverso il canale della Chianicella, che si immette nel sistema Chiani-Paglia-Tevere. La sponda settentrionale e quella orientale del bacino lacustre segnano il confine tra la Toscana e l'Umbria; a circa 10 km a nord-est del lago di Chiusi, in territorio umbro, è situato il lago Trasimeno.

La fauna[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda gli uccelli, il lago ospita numerose specie di ardeidi, come, ad esempio, la garzetta, l'airone rosso e, dal 1999, il rarissimo mignattaio. La zona è anche punto di sosta per gli uccelli migratori come il falco pescatore o il cavaliere d'Italia. Altre specie nidificanti sono lo svasso maggiore, il pendolino ed il raro basettino.

Le sue acque sono però infestate da numerosi crostacei alloctoni come il gambero rosso della Louisiana e il gambero americano.

Area protetta[modifica | modifica wikitesto]

Lago di Chiusi
Tipo di area Area naturale protetta di interesse locale
Class. internaz. SIC-ZPS IT5190009
Stato Italia Italia
Regioni Toscana
Province Siena
Comuni Chiusi
Superficie a terra 805 ha
Provvedimenti istitutivi DGC 108 29/04/1999 - DCC 10 15/03/04
Gestore Comune di Chiusi

Il lago di Chiusi è un'area naturale protetta di interesse locale (ANPIL) in gestione al Comune di Chiusi di 805,00 ettari. È stata istituita con DGC 108 29/04/1999 - DCC 10 15/03/04. Il lago di Chiusi è anche sito di importanza comunitaria e zona di protezione speciale (codice SIC-ZPS: IT5190009): vi è presente una delle maggiori garzaie del Centro Italia. Nella parte meridionale del lago si trova anche un'oasi WWF di 8 ettari.[1][2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oasi Lago di Chiusi sul sito di WWF Italia
  2. ^ ftp://ftp.dpn.minambiente.it/Cartografie/Natura2000/schede_e_mappe/Toscana/SIC_schede/IT5190009.pdf

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Favilli L., Pezzo F., Manganelli G., La fauna dei laghi di Chiusi e Montepulciano, in Barbagli F., Manganelli G., Spadini V., Giacomo Arrighi Griffoli un ornitologo lucignanese di fine Ottocento, Atti del Convegno, Lucignano della Chiana, 27 settembre 1997, Tipografia Rossi, Sinalunga (Siena), 1998.
  • Manganelli G., Pezzo F., Piazzini S., Micromys minutus (Mammalia, Rodentia, Muridae) nel comprensorio dei laghi di Chiusi e di Montepulciano (Toscana-Umbria), Atti della Società Toscana di Scienze Naturali Residente in Pisa Memorie, Serie B, n. 108, 2002.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana