Lago di Castel dell'Alpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Castel dell'Alpi
Savena - Castel dell'Alpi.jpg
Uno scorcio del lago di Castel dell'Alpi
Stato Italia Italia
Regione Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Provincia Bologna Bologna
Altitudine 740 m s.l.m.
Dimensioni
Lunghezza 0,88 km
Larghezza max 0,25 km
Idrografia
Immissari principali torrente Savena e Rio degli Ordini
Emissari principali torrente Savena

Il lago di Castel dell'Alpi è un piccolo invaso naturale che si trova nell'Appennino bolognese, presso l'omonima frazione del comune di San Benedetto Val di Sambro.

Il lago è situato nell'alta valle del Savena, a circa 700 metri sul livello del mare. Si è formato in seguito a una grande frana che, nel febbraio del 1951, si è staccata dal versante sinistro della valle e ha bloccato, proprio come una diga, il corso del torrente Savena, qui lungo appena 6 km. Il borgo di Castel dell'Alpi, prima situato proprio sulla sponda sinistra del torrente, venne completamente distrutto da questo evento, che tuttavia risparmiò la chiesa e il suo campanile. Ora il borgo è stato in parte ricostruito sulla sponda destra del lago, il quale è ora diventato una gradita meta turistica, soprattutto in estate.

Questo piccolo lago è l'unico della provincia di Bologna ad essersi formato in modo naturale: infatti i laghi di Suviana, Brasimone, Santa Maria e Pavana sono tutti artificiali.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]