Lago Shōji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago Shōji
Mt.Fuji and Lake Shojiko.jpg
Il lago con il monte Fuji sullo sfondo
Stato Giappone Giappone
Coordinate 35°29′20″N 138°36′35″E / 35.488889°N 138.609722°E35.488889; 138.609722Coordinate: 35°29′20″N 138°36′35″E / 35.488889°N 138.609722°E35.488889; 138.609722
Altitudine 900 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,5 km²
Profondità massima 15,2 m
Mappa di localizzazione: Giappone
Lago Shōji
Lago Shōji

Il lago Shōji (精進湖, Shōji-ko) è uno dei cinque laghi situati nella città di Fujikawaguchiko, nella prefettura giapponese di Yamanashi, alle pendici del Monte Fuji. Fa parte del Parco nazionale Fuji-Hakone-Izu.[1] In passato gli esploratori inglesi che esplorarono l'area nell'era Meiji definirono il lago come "Svizzera d'Oriente", ammirando la vista del Monte Fuji all'orizzonte e paragonandola con quella delle Alpi europee.[2]

Il lago Shōji è il più piccolo di tali laghi in termini di superficie ed è terzo per profondità, con una profondità media di 15,2 metri.[3] Si erge a circa 900 metri s.l.m., alla pari del lago Motosu e del lago Sai, a conferma del fatto che un tempo i tre laghi costituivano un unico bacino lacustre, poi frazionatosi a seguito di un'eruzione vulcanica avvenuta intorno all'864-868 d.C.[4] I resti di questa colata lavica si trovano oggi al di sotto della foresta Aokigahara e ci sono prove che dimostrerebbero come questi laghi siano tutt'ora in collegamento tra loro grazie a dei canali sotterranei.[3]

L'acqua del lago è piuttosto torbida e con un colorito verdastro impartito dalle alghe e dal plancton. Vi si pesca la carpa giapponese e una delle principali attività turistiche è proprio la pesca sportiva.

Vista aerea del lago nel 1975

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fuji-Hakone-Izu National Park Archiviato il 28 agosto 2012 in Internet Archive.
  2. ^ (EN) Lake Shojiko - Yamanashi Travel Guide | Planetyze, su Planetyze. URL consultato il 1º marzo 2018.
  3. ^ a b Yamanashi Sightseeing Net, in yamanashi-kankou.jp. URL consultato il 25 maggio 2007.
  4. ^ J.P. Rafferty, Tectonics, Volcanoes, and Earthquakes, Rosen Publishing, 2010, pag.135 ISBN 1615301062

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]