Lago Pistono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago Pistono
Lago Pistono 3.jpg
Stato Italia Italia
Regione Piemonte Piemonte
Provincia Torino Torino
Comune Montalto Dora
Coordinate 45°29′34.8″N 7°52′28.2″E / 45.493°N 7.8745°E45.493; 7.8745Coordinate: 45°29′34.8″N 7°52′28.2″E / 45.493°N 7.8745°E45.493; 7.8745
Altitudine 280[1] m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,12[1] km²
Lunghezza 0,53[1] km
Larghezza 0,37[1] km
Profondità massima 16[1] m
Sviluppo costiero 2,07[1] km
Idrografia
Origine erosione glaciale[1]
Bacino idrografico 2,8[1] km²
Immissari principali rio Montesino
Emissari principali canale artificiale
Isole no
Mappa di localizzazione: Italia
Lago Pistono
Lago Pistono

Il lago Pistono, o lago di Montalto, è un lago del Canavese situato nei pressi d'Ivrea e appartenente al comune di Montalto Dora, nella città metropolitana di Torino.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È situato in una conca scavata dal ritiro di un ghiacciaio del Pleistocene, il quale ha dato origine anche ai restanti quattro laghi della zona (Sirio, Nero, Campagna e San Michele). Oggi il lago Pistono è alimentato dal Rio Montesino, mentre sull'estremo lato ovest si trova un canale artificiale, atto ad alimentare quello che un tempo era il mulino del paese. Il flusso d'acqua uscente è regolato da una piccola diga. L'intero lago è circondato da un itinerario immerso nella natura, percorribile a piedi o in bicicletta. Sul lato est è presente una locanda, dove è anche possibile noleggiare piccole barche a remi. Sul lato nord in cima alla collina, è di notevole presenza il Castello di Montalto Dora, che si riflette sullo specchio d'acqua sottostante.

Parco Archeologico del Lago Pistono[modifica | modifica wikitesto]

Grazie a una campagna di scavo archeologica, promossa dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte, nel giugno 2003 sono venute alla luce sulle rive del lago le tracce di un insediamento palafitticolo riferibile al Neolitico. Nel 2005 è stato avviato un progetto culturale e turistico che ha visto nel 2012 l'inaugurazione dell'area espositiva che accoglie i reperti affiorati durante gli scavi e, successivamente, del Parco Archeologico con ricostruzioni a scala reale delle strutture neolitiche.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Direzione Pianificazione delle Risorse Idriche, Atlante dei laghi Piemontesi, Regione Piemonte, 2003. ISBN non esistente

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte