Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lago Nakuru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago Nakuru
Overview lakenakuru.jpg
Stato Kenya Kenya
Coordinate 0°22′S 36°05′E / 0.366667°S 36.083333°E-0.366667; 36.083333Coordinate: 0°22′S 36°05′E / 0.366667°S 36.083333°E-0.366667; 36.083333
Altitudine 1754 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 40 km²
Mappa di localizzazione: Kenya
Lago Nakuru
Lago Nakuru

Il lago Nakuru è uno dei laghi della Rift Valley ed è situato a 4 km. a sud della città di Nakuru, in Kenya, all'altitudine di 1754 m sopra il livello del mare. Le sue acque sono caratterizzate da un alto contenuto di soda. L'origine del nome Nakuru deriva dalla lingua masai ed ha il significato di "polvere" o "luogo polveroso", usato originariamente per la città omonima.

Parco nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il Parco nazionale (188 km² di estensione) è stato istituito nel 1961, attorno all'omonimo lago, essenzialmente per proteggere la numerosissima colonia di fenicotteri rosa che qui vivevano cibandosi di microcrostacei e alghe. Il numero dei fenicotteri varia in base alla quantità di cibo, correlato alla salinità dell'acqua.
Il terreno attorno al lago è paludoso, ma mano a mano che ci si allontana dall'acqua, si asciuga e diventa foresta, foresta asciutta, savana arborea e savana piatta. A ovest si alza la scarpata occidentale della Rift Valley. Inizialmente vi si trovavano antilopi d'acqua, impala, facoceri, babbuini, alcuni bufali e solamente due anziani rinoceronti neri.

Fenicotteri rosa e rinoceronte bianco

Data la vicinanza alla città e alle zone coltivate, nel 1987 il governo ha provveduto a fare installare una recinzione elettrificata (lungo il perimetro di 188 km.), per proteggere gli animali dai bracconieri. Fu deciso di usare questo parco "recintato" per studiare e sperimentare l'introduzione di specie estranee. Dapprima fu inserito un gruppetto di giraffe di Rothschild e poi altri rinoceronti neri, prelevati da zone a rischio del Kenya.
Visti i buoni risultati, si continuò: dopo il 1988, fu introdotto un branco di rinoceronti bianchi, provenienti dalla riserva privata Solio Ranch, ma originari del Sudafrica. Nel frattempo, i bufali erano diventati troppo numerosi, di conseguenza, a metà anni novanta, vi furono liberati alcuni leoni.
Nel parco si trovano anche ippopotami, leopardi e iene striate, oltre ad una ricchissima fauna avicola.

Il Lago Nakuru, inoltre, è tutelato dalla Convenzione di Ramsar sulle zone umide.[1]

Dal censimento del 2009, sono risultati presenti più di 25 rinoceronti neri (una delle più grandi concentrazioni del Paese), e circa 70 rinoceronti bianchi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Small Grants Fund project on ecotourism potential at Kenya's Lake Nakuru, Ramsar, 28 marzo 2006. URL consultato il 7 novembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Africa Orientale Portale Africa Orientale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Orientale