Ladislav Klíma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ladislav Klíma

Ladislav Klíma (Domažlice, 1878Praga, 1928) è stato uno scrittore ceco.

Figlio di avvocato, fu espulso dalle scuole del regno austroungarico per vilipendio alla monarchia. Studiò per un breve periodo a Zagabria prima di trasferirsi a Praga dove morirà di tubercolosi.

Scrittore legato al simbolismo attraverso il suo radicale idealismo soggettivo, e alle teorie di Arthur Schopenhauer e Friedrich Nietzsche, fu autore di alcuni saggi filosofici, tra cui spiccano Trattati e dettati (1922) e L'attimo e l'eternità (1927).

Nel 1928 pubblicò I dolori del principe Sternenhoch, romanzo considerato suo capolavoro, nel quale un nobile uxoricida rimpiange fino all'ossessione la moglie.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Ladislav Klíma, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN7402259 · ISNI (EN0000 0001 0866 5515 · LCCN (ENnr88000903 · GND (DE119025442 · BNE (ESXX1393085 (data) · BNF (FRcb120169206 (data) · J9U (ENHE987007263867005171 · NSK (HR000023859 · CONOR.SI (SL44589923 · WorldCat Identities (ENlccn-nr88000903