La voce del silenzio (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La voce del silenzio
Titolo originaleThe Voice of the Silence
AutoreHelena Petrovna Blavatsky
1ª ed. originale1889
GenereRomanzo
Sottogenerefilosofico
Lingua originale inglese

La voce del silenzio è un testo teosofico scritto da Helena Petrovna Blavatsky a Fontainebleau e pubblicato nel 1889. Parla dei principi della Teosofia, l'autrice stessa è infatti la fondatrice della Società Teosofica ed affermava di aver scritto il libro traendolo da un manoscritto rinvenuto in Tibet.

Il titolo del libro The Voice of the Silence è citato anche nel Paradiso perduto di Henry Miller.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ pag.32 collana Nuovi Coralli n.119 anno 1975 Einaudi
Controllo di autoritàGND (DE4192172-0