La vita di Castruccio Castracani da Lucca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vita di Castruccio Castracani da Lucca
Castruccio Castracani.jpg
Castruccio Castracani
Autore Niccolò Machiavelli
1ª ed. originale 1520
Genere Biografia
Lingua originale italiano

La vita di Castruccio Castracani da Lucca è un'operetta letteraria di Niccolò Machiavelli scritta tra il 7 luglio e il 29 agosto del 1520[1] ed ispirata alla vita dell'uomo d'arme lucchese Castruccio Antelminelli, condottiero ghibellino del Trecento.

Machiavelli dedicò l'opera a Zanobi Buondelmonti e a Luigi Alamanni suoi amici.

Contenuto e stile[modifica | modifica wikitesto]

Riprende il modello delle biografie di stampo classico e umanistico dei cosiddetti "uomini illustri", descrizione dell'aspetto fisico e del carattere, discorsi e aneddoti. Il Personaggio in sé assume rilievo di tono narrativo e drammatico ma comunque di forte stampo politico. L'autore riflette nel condottiero del '300 l'ideale del Principe "virtuoso".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La vita di Castruccio Castracani da Lucca, ebookmall.com. URL consultato il 27/06/2007.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]