La vergine indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La vergine indiana
Titolo originaleMaría Candelaria (Xochimilco)
Paese di produzioneMessico
Anno1944
Durata76 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaEmilio Fernández
SoggettoEmilio Fernández e Mauricio Magdaleno
SceneggiaturaEmilio Fernández e Mauricio Magdaleno
FotografiaGabriel Figueroa
MontaggioJorge Bustos e Gloria Schoemann
MusicheFrancisco Domínguez e Rodolfo Halffter
ScenografiaJorge Fernández
Interpreti e personaggi
Premi

La vergine indiana (María Candelaria (Xochimilco)) è un film del 1944 diretto da Emilio Fernández. Vinse il Grand Prix du Festival International du Film come miglior film al Festival di Cannes 1946.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La giovane Maria è mal vista dall'intero villaggio ma accende l'interesse di un signorotto. Solo un pittore la aiuta e in cambio lei posa per un suo quadro. Si tratta di un nudo e questo scatena la rabbia e lo sdegno dei paesani che lapidano la ragazza nonostante lei abbia prestato solo il volto e non il corpo per il quadro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1946, festival-cannes.fr. URL consultato il 25-1-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema