La vendetta di Aquila Nera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La vendetta di Aquila Nera
La vendetta di Aquila Nera.png
Rossano Brazzi e Vittorio Sanipoli in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1951
Durata82 min
Dati tecniciB/N
Genereavventura
RegiaRiccardo Freda
SoggettoRiccardo Freda, Ennio De Concini, Sandro Continenza
SceneggiaturaSandro Continenza, Riccardo Freda, Ennio De Concini
Casa di produzioneA.P.I. Film
Distribuzione in italianoA.P.I. Film
FotografiaTony Frenguelli
MontaggioOtello Colangeli
MusicheRenzo Rossellini
ScenografiaPiero Filippone
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La vendetta di Aquila Nera è un film del 1951 diretto da Riccardo Freda.

È il sequel di Aquila nera (1946), con Rossano Brazzi nei panni di Vladimiro Dubrovskij, personaggio creato da Puškin. La serie chiuderà con un sequel apocrifo, Il figlio di Aquila Nera (1967).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film uscì nelle sale cinematografiche italiane il 21 settembre 1951.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema