La terra dei figli (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La terra dei figli
La terra dei figli.png
Leon Faun in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno2021
Generedrammatico, fantascienza
RegiaClaudio Cupellini
SoggettoGipi
SceneggiaturaClaudio Cupellini, Guido Iuculano, Filippo Gravino
FotografiaGergely Pohárnok
MontaggioGiuseppe Trepiccione
MusicheFrancesco Motta
Interpreti e personaggi

La terra dei figli è un film drammatico postapocalittico italiano del 2021, diretto da Claudio Cupellini.

Il film è tratto dall'omonimo fumetto di Gipi ed è stato distribuito nelle sale dal 1º luglio 2021.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Italia settentrionale, tempo imprecisato.[2] Padre e figlio abitano in una palafitta sull’acqua, dopo che una catastrofe non meglio identificata ha cambiato il corso degli eventi, condannando i pochi sopravvissuti a una vita misera, fatta di stenti e privazioni. In questo mondo dove vige la legge del più forte, le nuove generazioni hanno dimenticato come si fa a leggere e a scrivere, attività considerate ormai superflue, retaggio di un passato che sopravvive solo nei ricordi dei più anziani. Così, alla morte del padre, quando il figlio vuole scoprire cosa il genitore abbia scritto sul suo diario segreto, dovrà compiere un viaggio insidioso e pieno di pericoli, alla ricerca di qualcuno che possa aiutarlo.[3]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato nelle terre del delta del Po, nel ferrarese e soprattutto nel Polesine, nella laguna di Chioggia e nella centrale termoelettrica di Porto Tolle.[4] La colonna sonora è stata composta dal cantautore italiano Motta e pubblicata il 1º luglio 2021 dalla Decca Records.[5]

Presentato fuori concorso al Taormina Film Fest[6], ha avuto il suo debutto internazionale al Festival internazionale del Cinema di Karlovy Vary (Repubblica Ceca).[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Claudia Catalli, La terra dei figli, un cupo postapocalittico sulle colpe dei padri, Wired, 2 luglio 2021. URL consultato l'8 luglio 2021.
  2. ^ La Terra dei figli, il film del padovano Cupellini girato sul Delta del Po, su Corriere del Veneto, 30 giugno 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  3. ^ MYmovies.it, La terra dei figli, su MYmovies.it. URL consultato il 28 agosto 2021.
  4. ^ La Terra dei figli, il film del padovano Cupellini girato sul Delta del Po, su corrieredelveneto.corriere.it, Corriere del Veneto, 30 giugno 2021. URL consultato il 13 luglio 2021.
  5. ^ Claudio Cupellini: «La terra dei figli, tra Gipi, Motta e la memoria negata», su Hot Corn, 1º luglio 2021. URL consultato il 23 gennaio 2022.
  6. ^ film-fuori-concorso-la-terra-dei-figli, su TAORMINA FILM FEST | June 27 -3 July 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  7. ^ Il film “La terra dei figli” al Festival di Karlovy Vary, su esteri.it. URL consultato il 28 agosto 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]