La strada di Puh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La strada di Puh
Titolo originaleThe House at Pooh Corner
AutoreA. A. Milne
1ª ed. originale1928
Genereromanzo
Lingua originale inglese
SerieWinnie the Pooh
Preceduto daWinnie Puh
Seguito daRitorno al bosco dei cento acri

La strada di Puh (The House at Pooh Corner , 1928) è il secondo libro della serie per ragazzi scritta da A. A. Milne e illustrata da E. H. Shepard con protagonista l'orso Winnie Puh.

Come per il libro precedente (Winnie Puh) i capitoli del libro costituiscono altrettanti racconti brevi. Fu seguito, dopo la morte di Milne, dal sequel autorizzato Ritorno al bosco dei cento acri.

Capitoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Capitolo Primo, nel quale viene costruita una casa per Isaia nella Strada Puh.
  • Capitolo Secondo, nel quale Tigro arriva nella foresta e fa colazione.
  • Capitolo Terzo, nel quale si organizza una Ricerca e per poco Porcelletto non incontra di nuovo un Effalumpo.
  • Capitolo Quarto, nel quale si dimostra che i Tigri non scalano gli alberi.
  • Capitolo Quinto, nel quale Coniglio ha una giornata intensa e noi scopriamo che cosa fa Christopher Robin la mattina.
  • Capitolo Sesto, nel quale Puh inventa un nuovo gioco e Isaia si unisce alla Compagnia.
  • Capitolo Settimo, nel quale Tigro è sbalzato.
  • Capitolo Ottavo, nel quale Porcelletto compie un'Impresa Eroica.
  • Capitolo Nono, nel quale Isaia trova la Cuferia e Gufo ci entra.
  • Capitolo Decimo, nel quale Christopher Robin e Puh vanno in un Posto Incantato e li lasciamo lì.

Traduzione Italiana[modifica | modifica wikitesto]

La traduzione italiana per i due volumi editati dalla Salani Editore è di Luigi Spagnol, che ha adottato una traduzione molto fedele al testo originale del libro. Così i personaggi di Pimpi, Ih-Oh, Uffa, Tappo, Kanga e Ro nel libro assumono il nome di Porcelletto, Isaia, Gufo, Coniglio, Can e Guro per rispettare il testo originale inglese. Winnie the Pooh assume il nome di Winnie Puh perché all'epoca della prima edizione del libro, nel 1993 l'orsetto era conosciuto proprio con questo nome.

Adattamenti cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

Le trasposizioni del capitolo secondo, del capitolo quarto, del capitolo settimo, di parte del capitolo ottavo, del capitolo nono e di parte del capitolo decimo sono incluse nel lungometraggio della Disney Le avventure di Winnie the Pooh, assieme alle trasposizioni di alcuni capitoli del primo libro.

Il capitolo primo è stato adattato per il lungometraggio disneyano Pimpi, piccolo grande eroe

Parte del quarto e del settimo capitolo è stata trasposta nel cortometraggio disneyano del 1974 Tigro e Winny-Puh a tu per tu.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura