La stanza degli orrori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Stanza degli orrori
Titolo originale The Cabinet of Curiosities
Autore Lincoln Child, Douglas Preston
1ª ed. originale 2002
Genere romanzo
Sottogenere thriller
Lingua originale inglese
Ambientazione New York, Stati Uniti
Protagonisti Aloysius Pendergast
Preceduto da Reliquary
Seguito da Natura Morta

La stanza degli orrori è un romanzo di Lincoln Child e Douglas Preston.

È, in ordine cronologico, la terza avventura che ha per protagonista l'agente dell'FBI Aloysius Pendergast.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo si svolge nell'odierna New York.
Durante degli scavi in un cantiere, viene scoperto un tunnel dell'800, contenente i cadaveri di trentasei persone, vittime di un oscuro serial killer di cui non si sospettava nemmeno l'esistenza. Un particolare trio formato dall'agente Pendergast, dall'archeologa Nora Kelly e dal giornalista d'assalto Bill Smithback si mette al lavoro per cercare di dare un volto al famigerato assassino.
Improvvisamente però nuovi omicidi vengono commessi seguendo il medesimo modus operandi, un nuovo serial killer o lo stesso tornato dall'aldilà?

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Aloysius Pendergast: enigmatico agente dell' FBI, segue le indagini;
  • Nora Kelly: archeologa del Museo di storia naturale di New York;
  • William Smithback: giornalista d'assalto, fidanzato di Nora Kelly;
  • Anthony Fairhaven: imprenditore, proprietario del cantiere dove sono stati ritrovati i cadaveri;
  • Patrick Murphy O'Shaughnessy: agente di polizia, aiutante sul campo dell'agente Pendergast.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura