La scuola di pizze in faccia del professor Calcare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La scuola di pizze in faccia del professor Calcare
fumetto
La scuola di pizze in faccia del professor Calcare.jpg
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
AutoreZerocalcare
EditoreBAO Publishing
1ª edizione2019
Albiunico

La scuola di pizze in faccia del professor Calcare è un fumetto dell'autore italiano Zerocalcare, pubblicato da BAO Publishing nel 2019.

Il volume è una raccolta di storie pubblicate tra il 10 maggio 2015 ed il 22 febbraio 2019 sul suo blog e su siti, giornali e riviste con cui l'autore ha collaborato. A queste si aggiunge una storia inedita divisa in tre parti, come la raccolta.

A questi contenuti, la prima tiratura aggiunge una storia in più che non verrà inclusa nelle ristampe. La storia si chiama "Autocensure", scritta per il festival letterario Gita al Faro e ha come protagonista Gaetano Bresci.

Copertina originale[modifica | modifica wikitesto]

Con un post sulla sua pagina Facebook, l'autore comunica che originariamente la copertina del libro doveva essere diversa. Affidata ad Alberto Madrigal, illustratore spagnolo, la versione originale prevedeva uno sfondo con raggi rossi dinamici.[1] Questa versione della copertina, anticipata su internet, era pronta per essere usata per la stampa, quando due autori coreani, collaboratori della casa editrice, hanno informato la BAO Publishing che quei raggi richiamavano la bandiera imperiale giapponese della collaborazione con la Germania nazista.[2][3] A seguito di questo scambio, BAO Publishing ha chiesto ad Alberto Madrigal di preparare una nuova copertina.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Davide Tessera, Zerocalcare: BAO svela la copertina di La scuola di pizze in faccia del professor Calcare, su BadTaste.it, 2 settembre 2019. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  2. ^ (Z)ZeroCalcare, su facebook.com. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  3. ^ a b Bao cambia la copertina del nuovo libro di Zerocalcare perché offende cinesi e coreani, su Fumettologica, 4 settembre 2019. URL consultato il 25 ottobre 2019.