La ruota delle meraviglie - Wonder Wheel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La ruota delle meraviglie - Wonder Wheel
Wonder Wheel 2017.png
Kate Winslet in una scena del film
Titolo originaleWonder Wheel
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata101 min
Rapporto2,00:1
Generedrammatico, gangster
RegiaWoody Allen
SoggettoWoody Allen
SceneggiaturaWoody Allen
ProduttoreErika Aronson, Letty Aronson, Edward Walson
Produttore esecutivoRonald L. Chez, Mark Attanasio, Adam B. Stern
Casa di produzioneAmazon Studios, Gravier Productions, Perdido Production
Distribuzione in italianoLucky Red
FotografiaVittorio Storaro
MontaggioAlisa Lepselter
Effetti specialiMark Vicidomini
ScenografiaSanto Loquasto
CostumiSuzy Benzinger
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La ruota delle meraviglie - Wonder Wheel (Wonder Wheel) è un film del 2017 scritto e diretto da Woody Allen.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anni cinquanta, Coney Island. Ginny è una ex attrice trentanovenne che lavora come cameriera presso un modesto ristorante, situato in un parco giochi vicino alla costa. Ha un rapporto difficile sia con il marito Humpty, che diventa violento quando beve, sia con il figlio di lei avuto dal primo matrimonio, dedito alla piromania. Inoltre è frustrata da una vita priva di prospettive e dal ricordo del fallimento del primo matrimonio, di cui si sente colpevole. Si invaghisce di Mickey, un bagnino più giovane di lei, con aspirazioni da commediografo. La loro relazione viene disturbata dalla figlia di Humpty, Carolina, che Mickey conosce casualmente: orfana di madre, la giovane è in fuga da un matrimonio fallito con un gangster, la quale, conoscendo molti segreti del marito, per poter sfuggire ai suoi scagnozzi, decide di nascondersi dal padre, che l'aveva ripudiata da anni. Inizialmente Humpty è furioso di riaverla a casa, ma in seguito si riconcilia con lei e comincia a viziarla, anche a discapito di attenzioni per la moglie e il figliastro.

Dopo aver ricevuto la visita di due uomini del boss, il padre scongiura inizialmente il pericolo. Ginny è furiosa per la presenza di Carolina perché, dopo aver saputo dell'attrazione che Mickey prova nei confronti della ragazza, è diventata gelosa. Mickey, in preda ai rimorsi, decide di rompere con Ginny, ma senza dirle tutta la verità, proprio quando lei gli regala un orologio per il suo compleanno, rubando i risparmi di Humpty. Ginny delusa riprende a bere e trascina di nuovo anche Humpty.

Mickey invita a cena Carolina, che annuncia la notizia anche in famiglia. Ginny, che inizialmente vuole inseguirla per coglierla sul fatto, nota per strada la presenza degli stessi due scagnozzi, che hanno trovato Carolina e sanno dove andrà a cena. Allarmata, telefona alla pizzeria ma all'ultimo momento mette giù il ricevitore, e di fatto consegna la figliastra ai suoi aguzzini. Dopo la cena con Mickey, Carolina si allontana da sola mentre i due sicari la inseguono. Il giorno dopo di lei si perderà ogni traccia. Il giorno dopo ancora Mickey rivela a Ginny di avere mangiato la foglia, fornendole prove schiaccianti per altro piuttosto facili da individuare e va a trovarla a casa trovandola ubriaca con indosso un vestito di scena. Mickey prima di lasciarla per sempre la accusa apertamente, mentre lei si perde in citazioni teatrali, senza confessare ma neanche negare le accuse. Intanto Humpty, tornato a casa, disperato per le vane ricerche della figlia, e consapevole della tragica fine a cui rischiava di andare incontro, chiede a Ginny di ricominciare da capo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema