La rivista di Topolino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La rivista di Topolino
Titolo originaleMickey's Revue
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1932
Durata7 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37:1
Generecommedia, animazione
RegiaWilfred Jackson
ProduttoreWalt Disney
Casa di produzioneWalt Disney Productions
Distribuzione (Italia)Columbia Pictures
AnimatoriLes Clark, Johnny Cannon, Frenchy de Tremaudan, Clyde Geronimi
Doppiatori originali

La rivista di Topolino (Mickey's Revue) è un film del 1932 diretto da Wilfred Jackson. È un cortometraggio animato della serie Mickey Mouse, prodotto dalla Walt Disney Productions e uscito negli Stati Uniti il 25 maggio 1932, distribuito dalla Columbia Pictures. Nel film Topolino, Minni, Orazio Cavezza e Clarabella suonano ed eseguono uno spettacolo di danza. Inoltre nel corto compare per la prima volta Pippo (il cui nome originale all'epoca era Dippy Dawg).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Topolino è direttore dell'orchestra di una rivista, mentre Minni, Clarabella e altri animali eseguono numeri di danza. Orazio si occupa degli effetti speciali. Durante lo spettacolo succedono diversi imprevisti: Pippo, tra il pubblico, mangia e ride rumorosamente, disturbando gli altri spettatori e obbligandoli a tramortirlo, mentre Pluto sgattaiola più volte sul palco. Lo spettacolo si conclude con Topolino e Minni che suonano insieme (lei al pianoforte e lui con una varietà di strumenti). Da sotto il palco spuntano però molti gattini, e Pluto, inseguendoli, distrugge tutto. Tuttavia Topolino e Minni continuano a suonare imperterriti gli strumenti fracassati, terminando lo spettacolo.

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Il cortometraggio è incluso nel DVD Walt Disney Treasures: Topolino in bianco e nero.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]