La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea
Pieter Bruegel the Elder - The Tower of Babel (Vienna) - Google Art Project - edited.jpg
Torre di Babele. Dipinto di Pieter Bruegel il Vecchio, 1563
Autore Umberto Eco
1ª ed. originale 1993
Genere saggistica
Lingua originale italiano

La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea è un'opera[1] di Umberto Eco, in cui sono discusse la storia della linguistica, i concetti di lingua perfetta, di confusione delle lingue e le soluzioni teorizzate o create. L'autore si esprime in favore della lingua esperanto[2][3].

Contenuto dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Il saggio tratta un argomento in genere ma ingiustamente ritenuto marginale nella storia delle idee.
L'autore utilizza il mito della Torre di Babele come paragone per collegare le pratiche linguistiche a quelle sociali. Ponendo l'accento sul fatto che la ricerca di una lingua perfetta non sia mai stata priva di motivazioni ideologiche, l'autore espone alcuni pareri contrari all'idea, ed indica che la ricerca di una lingua ausiliaria internazionale, come ad es. l'esperanto, sia un progetto più realistico che non la ricerca di una lingua "perfetta".
L'autore afferma con soddisfazione che questa "ricerca" dal risultato impossibile abbia portato ad alcuni utili risultati collaterali (per es. nei campi della tassonomia delle scienze naturali, della notazione scientifica, della linguistica comparativa, della codificazione delle lingue formali, dell'intelligenza artificiale ecc.); ma che oggi non sia più sostenibile in quanto si fonda su propositi utopistici.
Vengono dedicati lunghi passaggi a Dante, Lullo, Athanasius Kircher, vari autori del XVII secolo e altri meno conosciuti di tempi più recenti.
Secondo l'autore il contemporaneo progetto di un'Europa politicamente e culturalmente unificata fornisce la prospettiva per una più seria presa in considerazione dell'argomento.

Suddivisione dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Umberto Eco, La ricerca della lingua perfetta nella cultura europea, Roma-Bari, Laterza, collana Fare l'Europa, 1993, ISBN 88-420-4287-0
  2. ^ (ITDEEO) Umberto Eco per una lingua veicolare europea.
  3. ^ U. Eco: La ricerca della lingua perfetta, in: Giuseppe Macrì, Di esperanto in esperanto. Storia del sogno di una lingua per tutto il mondo, cap. 4.2, pp. 69-71, Villalba di Guidonia (RM), Aletti Editore, 2010, ISBN 978-88-6498-309-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]