La regina del Celebrità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La regina del celebrità)
Jump to navigation Jump to search
La regina del Celebrità
La regina del Celebrità.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artista883
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 aprile 2000
Durata3:53
Album di provenienzaGrazie mille
GenerePop
Italodance
EtichettaFri Records
ProduttorePier Paolo Peroni, Marco Guarnerio
Registrazione1999
FormatiCD, vinile
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia[senza fonte]
(Vendite: 50.000+)
883 - cronologia
Singolo precedente
(2000)
Singolo successivo
(2001)

La regina del Celebrità è una canzone degli 883, quarto e ultimo singolo estratto dall'album Grazie mille del 1999. Con questa canzone gli 883 hanno partecipato al Festivalbar 2000. La canzone è stata inserita nella compilation Hit Mania Dance Estate 2000 ed è contenuta in Mille grazie, TuttoMax, Max Live 2008 e Le canzoni alla radio.

Il testo e l'ambientazione del video fanno chiaro riferimento alla discoteca Celebrità (prima denominata Ombelico e attualmente chiusa[1]) di Pavia, la città natale di Max Pezzali, che era solito frequentare tale locale durante la sua giovinezza.[2]

Video ufficiale[modifica | modifica wikitesto]

Il video a cartoni animati è stato realizzato da Stranemani[3], casa di produzione toscana, già realizzatori del video precedente degli 883 Nient'altro che noi.[4] Max Pezzali adolescente, in compagnia di suoi due amici, entrano di nascosto in una discoteca per adulti chiamata Celebrità. Trovandosi all'ingresso, osservano una allettante ragazza protetta da delle guardie entrare dentro: il trio scioccato per la sua bellezza, decide di entrare di nascosto per riuscire a rincontrare la ragazza. Girando per la pista da ballo ritrovano la ragazza ballare su un cubo: il trio tifa per la ragazza e questo attira l'attenzione di una guardia che sembra sul punto di prenderli per buttarli fuori in quanto minorenni. In quel mentre, un ragazzo più grande si fa aiutare dai suoi amici a salire sul cubo per raggiungere la ragazza a ballare. La guardia, venendo avvertita tramite il walkietalkie su iniziativa di Pezzali, dopo aver lasciato perdere quest'ultimo, interviene prendendo il ragazzo salito sul cubo per buttarlo fuori insieme ai suoi amici, che cercano di ragionare, e nel mentre Pezzali osserva ammirato la ragazza mentre balla. Viene mostrato, poco dopo, un Max Pezzali adulto cantare davanti ad un concerto: in prima fila compare la ragazza della discoteca, che in compagnia del marito (Il ragazzo salito sul cubo) e del figlio, ascolta commossa la canzone di Pezzali dedicata a lei (avente il titolo della canzone a cui il video è dedicato, La regina del Celebrità). Max Pezzali porge la mano, invitando la ragazza a salire sul palco: la ragazza accetta con gioia, salendo sul palco e iniziando a ballare.

Per il video è stata utilizzata la versione remixata dagli Eiffel 65, probabilmente perché più adatta a mantenere l'atmosfera da discoteca (dove il video è ambientato).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. La regina del Celebrità (Eiffel 65 Extended Remix)
  2. La regina del Celebrità (Eiffel 65 Remix)
  3. Viaggio al centro del mondo (Eiffel 65 Extended Remix)
  4. La regina del Celebrità (Eiffel 65 Radio Edit)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La shampista è un singolo del gruppo musicale Il Pagante, pubblicato il 21 febbraio 2016, Il singolo è un remake del pezzo La regina del Celebrità

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pavia «spegne» la musica, chiude l'ultima discoteca
  2. ^ Pezzali: ho cantato l'emozione provata in quel locale
  3. ^ La regina del Celebrità, Stranemani.com. URL consultato il 25 febbraio 2015.
  4. ^ Nient'altro che noi, Stranemani.com. URL consultato il 25 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica