La ragazza nella nebbia (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La ragazza nella nebbia
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2017
Durata127 min
Generethriller
RegiaDonato Carrisi
Soggettodall'omonimo romanzo di Donato Carrisi
SceneggiaturaDonato Carrisi
ProduttoreMaurizio Totti, Alessandro Usai
Casa di produzioneMedusa Film, Colorado Film, Rainbow, Gavila
Distribuzione (Italia)Medusa Film
FotografiaFederico Masiero
MontaggioMassimo Quaglia
MusicheVito Lo Re
ScenografiaTonino Zera
CostumiPatrizia Chericoni
Interpreti e personaggi

La ragazza nella nebbia è un film del 2017 scritto e diretto da Donato Carrisi, basato sull'omonimo romanzo dello stesso Carrisi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella sperduta cittadina di Avechot, in mezzo alle Alpi, scompare la giovane Anna Lou, di 16 anni. Ad indagare viene chiamato l'esperto investigatore Vögel, famoso per creare ampia eco mediatica intorno ai casi di cui si occupa. Accorrono infatti ad Avechot giornali e televisioni, i quali si accaniscono pesantemente su Loris Martini, un professore della scuola locale, affascinante ma pieno di debiti, sul quale ricadono i principali sospetti. Ma la verità si rivelerà più contorta di ciò che si possa pensare: in un primo momento fortemente indiziato, in seguito scagionato quando si scopre che Vögel ha falsificato una prova, mettendo del sangue del professore sullo zainetto della ragazzina, infine la verità: Loris Martini ha volutamente fatto circolare gli indizi contro di lui ma senza mai lasciare prove concrete a suo carico, allo scopo di apparire agli occhi di Vögel come l'unico possibile assassino, cosa che avrebbe indotto l'investigatore a fare di tutto, lecitamente e non, pur di incastrarlo, come fatto in un famoso caso, più volte citato nel film. E dall'altro lato si è attivato per far emergere la teoria che invece gli omicidi fossero di un passato serial killer, noto come "l'uomo della nebbia".

Come risultato, Vögel, come ci si aspettava, ha attirato i media sul caso e manipolato le prove per incastrare Martini, ma quando si è stabilito che invece il professore era innocente, proprio per la mancanza di prove, la stampa stessa, utilizzata inizialmente da Vögel a suo vantaggio, getta fango sull'operato dell'investigatore, screditandone l'immagine. E' soltanto alla fine, quando Martini partecipa ad una trasmissione televisiva, proprio in compagnia dell'ispettore, che Vögel si accorge di una piccola lettera scritta sul polso di Martini, proprio come soleva fare Anna Lou, questo indizio finale spinge un frustrato Vögel a farsi giustizia da solo, uccidendo Martini nella notte.

Vogel passa poi nello studio di uno psichiatra a raccontare l'intera vicenda e si costituisce infine alla polizia. Alla sua partenza, scopriamo che il leggendario "uomo della nebbia", che rapiva e uccideva le ragazzine prima di Anna Lou, e a cui Martini si è ispirato, è realmente esistito, altri non è infatti che il dottor Flores, lo stesso psichiatra a cui Vögel si era rivolto.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

È stato filmato a Carezza, Nova Levante, Trentino-Alto Adige.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 26 ottobre 2017.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il primo giorno di programmazione, La ragazza nella nebbia ha esordito incassando 71 013 euro e registrando 11.677 spettatori, classificandosi al 3º posto tra gli incassi giornalieri e le presenza, dietro a It (€ 392.831 e 59.040 spettatori) e Thor: Ragnarok (€ 359.070 e 52.524 rispettivamente). Al termine del primo fine settimana di programmazione il film incassa quasi 1 milione di euro (996.013 per l'esattezza, secondo i dati Cinetel),[1] con un incasso di 413.244 euro nella sola giornata di domenica 29 ottobre, piazzandosi al terzo posto del box office, primo tra i film italiani.[1]
In Italia al Box Office La ragazza nella nebbia ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 3,3 milioni di euro per poi toccare i 3,6 milioni nelle prime 4 settimane.[2] Attualmente, è il film italiano non commedia con più incassi e più visto della stagione[3]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema