La quinta stagione (N. K. Jemisin)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La quinta stagione
Titolo originaleThe Fifth Season
AutoreN. K. Jemisin
1ª ed. originale2015
1ª ed. italiana2019
Genereromanzo
Sottogenerescience fantasy
Lingua originaleinglese
SerieLa Terra spezzata
Seguito daIl portale degli obelischi

La quinta stagione (The Fifth Season) è un romanzo di fantascienza di N. K. Jemisin, primo capitolo della trilogia La Terra spezzata.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo è ambientato in un mondo in cui è presente un solo continente chiamato Immoto. Un giorno un'enorme frattura si apre sull'Immoto, iniziando a eruttare polveri e cenere che oscureranno il cielo per anni.

Gli abitanti dell'Immoto sono abituati alle catastrofi periodiche, che loro chiamano Quinta stagione, che devastano periodicamente il continente. Alcuni abitanti, chiamati orogeni possiedono un potere che permette loro di prevedere, controllare e perfino provocare queste catastrofi, questo rende gli orogeni gli esseri più temuti dell'Immoto, ma al contempo anche i più odiati.

Su questo scenario si sviluppa la storia delle orogene Damaya, Essun e Syenite.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La quinta stagione è stato acclamato dalla critica, venendo candidato a diversi dei premi principali del settore e aggiudicandosene la maggior parte. Ha vinto il premio Hugo per il miglior romanzo al 74° Worldcon nel 2016, lo Sputnik Award ed è stato candidato inoltre al premio Nebula per il miglior romanzo e al World Fantasy Award.

Nel 2017 è stato annunciato che la trilogia letteraria sarà adattata in una serie televisiva dal network TNT.

In Italia la pubblicazione di tutta la trilogia è curata da Mondadori nella collana Oscar Fantastica, a partire dal 30 aprile 2019.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]