La prima guerra mondiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La prima guerra mondiale
videogioco
Titolo originaleWorld War I
PiattaformaMicrosoft Windows
Data di pubblicazione31 dicembre 2004
GenereStrategia in tempo reale
TemaPrima guerra mondiale
SviluppoDark Fox
Pubblicazione1C Company
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputmouse, tastiera
Fascia di etàPEGI: 12+

La prima guerra mondiale è un videogioco strategico in tempo reale per Microsoft Windows pubblicato nel 2004 e sviluppato dalla 1C Company, Dark Fox, Nival Interactive e Blue Label Entertainment.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima guerra mondiale.

Il 28 giugno 1914 a Sarajevo ha luogo l'assassinio dell'Arciduca d'Austria Francesco Ferdinando che porta allo scoppio della prima guerra mondiale. Il mondo si divide in due schieramenti: l'Intesa e gli Imperi centrali. L'Intesa comprende la Russia, gli Stati Uniti, la Francia, il Regno Unito, l'Italia e molti altri stati. Alle potenze appartengono la Germania, l'Austria-Ungheria e l'Impero Ottomano.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

La prima guerra mondiale è un videogioco di strategia basato sulle più importanti battaglie della prima guerra mondiale (ad esempio quella di Namur) verificatosi tra il 1914 e il 1918.

Nel gioco bisognerà comandare diverse unità, come quelle di artiglieria, fanteria e cavalleria. A differenza della saga dei videogiochi Total War, non si potrà ingrandire il campo di battaglia e il gioco risulterà più complesso, infatti si dovranno impartire molti ordini.

Il gioco è in italiano, tranne che per i comandi, pronunciati in lingue differenti a seconda delle campagne.

Campagne[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è suddiviso principalmente in tre campagne:

La campagna dell'Intesa e quella tedesca sono ambientate sul fronte occidentale, quella russa e dell'Armata Rossa sul fronte orientale contro la Germania.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]