La mossa del pinguino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La mossa del pinguino
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 2013
Durata 94 minuti
Genere commedia
Regia Claudio Amendola
Soggetto Claudio Amendola
Sceneggiatura Claudio Amendola, Edoardo Leo, Michele Alberico, Giulio Di Martino
Produttore Marco Bertogna
Produttore esecutivo Guido De Angelis, Maurizio De Angelis, Nicola De Angelis
Casa di produzione Videa con il contributo del MiBACT in collaborazione con Istituto per il credito sportivo, Sky Cinema, Corriere dello Sport, RDS e Film Commission Torino Piemonte
Distribuzione (Italia) Videa
Interpreti e personaggi

La mossa del pinguino è un film del 2013 diretto da Claudio Amendola, al suo debutto come regista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quattro romani, un precario, un disoccupato, un pensionato e uno spaccone, scoprono lo sport del curling per caso e convinti delle proprie potenzialità, costituiscono una squadra per le Olimpiadi Invernali di Torino 2006, in cui l'Italia ha di diritto una squadra qualificata essendo paese ospitante.

Una volta costituita la squadra, i quattro, dopo mesi di allenamenti grossolani data la loro scarsa esperienza, partecipano alle selezioni per le Olimpiadi alle quali vengono sconfitti, ma anche grazie all'esperienza vissuta riescono a riscattarsi a livello individuale e familiare, prima ancora che sociale.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film uscì il 6 marzo 2014.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema