La mia stanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La mia stanza
La mia stanza (Giorgia).png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaGiorgia
Tipo albumSingolo
Pubblicazione24 ottobre 2014
Durata3:00
Album di provenienzaSenza paura
GenereDance pop
Electronic dance music
EtichettaDischi di Cioccolata
ProduttoreMichele Canova Iorfida
RegistrazioneLos Angeles, Milano (2013)
FormatiDownload digitale
Giorgia - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2016)

La mia stanza è il quinto singolo della cantautrice italiana Giorgia, estratto dal nono album di inediti Senza paura, e pubblicato il 24 ottobre 2014 dall'etichetta discografica Michroponica distribuita dalla Sony.[1]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

La mia stanza, scritto da Giorgia e da Michele Canova Iorfida, è un brano dance che segue la scia di altri lavori della cantautrice romana, da Spirito libero a Il mio giorno migliore, in cui Giorgia mescola testi sempre intensi con sonorità dance dalle sfumature quasi acide. Il nuovo singolo arriva a pochi giorni dall'uscita di Senza Paura (Limited Gold Edition), riedizione dell'album uscito un anno prima.

L'artista romana ha affermato che considera questo brano come un pezzo fatto per ballare, e lo commenta così: "Questo pezzo è fatto per ballare, ballare nel senso più puro e liberatorio massima espressione del corpo e del rapporto col proprio corpo, poi è il ritratto di una/un adolescente o forse non solo adolescente, che nella sua stanza diventa una star e dà sfogo alla sua libertà alla sua forma con l'emozione".[2]

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video ufficiale del singolo, pubblicato il 17 novembre 2014 sul canale VEVO della cantautrice e girato da Visionari Lab (con la regia di Emanuel Lo), vede Giorgia comparire in una doppia versione. Prima vestita con un top in pelle nero, leggings argentati e tacchi alti mentre danza in modo sensuale all'interno di un cubo luminoso e subito dopo una Giorgia dalle sfumature rock e aggressiva con indosso snickers dorate, capelli raccolti, pantaloni scuri e maglietta nera “vedo non vedo” mentre è intenta a suonare la batteria. L'artista è accompagnata da una crew di ballerini che dà vita a coreografie in stile hip hop.[3]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale
  1. La mia stanza - 3:00 (Giorgia, Michele Canova Iorfida)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica