La malavita attacca... la polizia risponde!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La malavita attacca... la polizia risponde!
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1977
Durata105 min
Generepoliziesco
RegiaMario Caiano
SoggettoArrigo Petacco, Tiziano Longo, Paolo Barberio
SceneggiaturaArrigo Petacco, Tiziano Longo, Paolo Barberio
Casa di produzioneJarama Capitol
Distribuzione in italianoCapitol Film
FotografiaPier Luigi Santi
MontaggioRenato Cinquini
MusicheLallo Gori
Interpreti e personaggi

La malavita attacca... la polizia risponde! è un film poliziottesco del 1977, diretto da Mario Caiano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il professor Salviati, detto il Principe, boss della mafia, torna a Roma dopo un periodo passato in Svizzera e trova i suoi affari in parte compromessi da Rudy, un bandito locale molto ambizioso e presuntuoso e facile all'omicidio. Tra i due litiganti si inserisce il commissario Baldi funzionario giovane e coraggioso, che tra l'altro si avvale della consulenza di un ex collega, Rampelli.

Infatti, grazie all'ex poliziotto che però paga la sua collaborazione con la vita, Baldi riprende in mano un caso rimasto insoluto: l'omicidio di tre boss in una casa affittata da Mario Olivieri, a sua volta in seguito scomparso. Il commissario, avendo scoperto trattarsi di un dipendente di Salviati, avvicina Laura, la giovane figlia paralitica di Olivieri, mantenuta paternamente da Salviati. Grazie all'amicizia fatta con la ragazza, Baldi riesce ad eliminare il professore, dopo che questi aveva ucciso Rudy.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema