La jena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La iena - L'uomo di mezzanotte)
La jena
La iena - L'uomo di mezzanottе.png
una scena del film
Titolo originaleThe Body Snatcher
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1945
Durata77 min
Dati tecniciB/N
Genereorrore
RegiaRobert Wise
Soggettodal racconto di Robert Louis Stevenson
SceneggiaturaPhilip MacDonald, Val Lewton (con il nome Carlos Keith)
ProduttoreVal Lewton
Produttore esecutivoJack J. Grass
Casa di produzioneRKO
Distribuzione (Italia)GDB 1949
FotografiaRobert De Grasse
MontaggioJ.R. Whittredge
MusicheRoy Webb
ScenografiaAlbert S. D'Agostino, Walter E. Keller, Darrell Silvera, John Sturtevant
CostumiRenié
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La jena[1][2] (The Body Snatcher) è un film horror del 1945 diretto da Robert Wise, prodotto da Val Lewton per la RKO e interpretato da Bela Lugosi e Boris Karloff.

Il film è anche conosciuto con il titolo Robert Louis Stevenson's The Body Snatcher in lingua originale, e con i titoli La iena – L'uomo di mezzanotte e La iena, in italiano.[3]

Il lungometraggio è ispirato al racconto Il ladro di cadaveri di Robert Louis Stevenson del 1884, che venne adattato per il grande schermo da Philip MacDonald e dal produttore Val Lewton, il quale partecipò alla sceneggiatura sotto lo pseudonimo di Carlos Keith.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Edimburgo, 1831, un anno prima dell'Anatomic Act, che legalizzerà l'utilizzo di cadaveri nelle ricerche di medicina, al fine di contrastare il fenomeno dei furti di corpi dai cimiteri. Il chirurgo MacFarlane, docente di anatomia, ha bisogno di cadaveri per le sue lezioni, ma poiché la legge non gli consente di averne a disposizione in numero sufficiente, si serve del vetturino Gray, che li va a rubare nei cimiteri.

Genesi[modifica | modifica wikitesto]

Il film si ispira ai delitti di West Port, avvenuti dal novembre 1827 all'ottobre 1828 e di cui furono imputati gli irlandesi William Burke e William Hare. Costoro uccisero 17 persone per vendere i corpi al dottor Robert Knox, che li utilizzò nella ricerca medica e durante le sue lezioni all'Edinburgh Medical College.

Il caso ispirò altri tre film: Le jene di Edimburgo del 1960, Il dottore e i diavoli del 1985 e Ladri di cadaveri (2010).[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima internazionale si è tenuta a New York il 25 maggio 1945.

In Italia venne inizialmente annunciato col titolo L'uomo di mezzanotte, ma in seguito modificato nel titolo La jena per volere della casa di distribuzione, che lo distribuì nel 1949.[1]

Il film è stato distribuito per la prima volta in DVD nel 2005, assieme al film Ho camminato con uno zombie come parte delle collezione Val Lewton Horror Collection, per il mercato statunitense.

Censura[modifica | modifica wikitesto]

Nell'edizione italiana la scena dell'aggressione e uccisione del vecchio cameriere è stata ridotta a pochi fotogrammi per volere della censura.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Nullaosta italiano
  2. ^ La jena su cinekolossal.com
  3. ^ a b Morando Morandini, Luisa Morandini, Laura Morandini Il Morandini 2009, Zanichelli, 2008

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Guidorizzi, Hollywood 1930 - 1959 Mazziana Editrice Verona 1989.
  • Richard B. Jewell e Vernon Harbin, The RKO Story, Arlington House, 1982, ISBN 0-517-546566.
  • F. Di Giammatteo, Nuovo dizionario universale del cinema - I film, Editori Riuniti, Roma 1995, pag. 187.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema