La gatta in calore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La gatta in calore
Titolo originale La gatta in calore
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1972
Durata 86 min
Genere drammatico
Regia Nello Rossati
Soggetto Nello Rossati
Sceneggiatura Nello Rossati
Produttore Nello Rossati
Casa di produzione PEG Cinematografica
Fotografia Aristide Massaccesi
Montaggio Mauro Bonanni
Musiche Gianfranco Plenizio
Scenografia Franco Bottari
Trucco Antonio Mura
Interpreti e personaggi

La gatta in calore è un film del 1972, diretto da Nello Rossati.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tornando a casa un mattino d'autunno, Antonio, ingegnere spesso in viaggio per lavoro, scopre che sua moglie Anna ha sparato al giovane vicino di casa, con cui aveva una relazione. Attonito, Antonio stende il corpo del giovane sul prato del giardino, lo ricopre di foglie secche, vi parcheggia sopra l'auto e rientra in casa per ascoltare il racconto della moglie, che si sviluppa in una serie di flashbacks. Malgrado il titolo, non si tratta (semplicemente) d'un film erotico e neppure d'un vero e proprio thriller.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Lamberto Bava è aiuto regista e Aristide Massaccesi direttore della fotografia. Le musiche, sono di Gianfranco Plenizio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) La gatta in calore, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

http://www.comingsoon.it/film/la-gatta-in-calore/8264/scheda/

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema