La fine è nota (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La fine è nota
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1993
Durata97 min
Generegiallo
RegiaCristina Comencini
SoggettoGeoffrey Holiday Hall
SceneggiaturaCristina Comencini, Suso Cecchi D'Amico
ProduttoreGiovannella Zannoni
Casa di produzioneCineritmo, Rai 2
Distribuzione in italianoArtisti associati
FotografiaDante Spinotti
MontaggioNino Baragli
Effetti specialiGermano Natali
MusicheAlessio Vlad, Claudio Capponi, Fiorenzo Carpi
ScenografiaPaola Comencini
CostumiAntonella Berardi
Interpreti e personaggi

La fine è nota è un film del 1993 diretto da Cristina Comencini.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un noto avvocato, tornando dal lavoro, assiste al suicidio di uno sconosciuto che perisce gettandosi da una finestra del suo elegante appartamento romano. In casa, sua moglie Maria è sconvolta: gli riferisce che l'uomo era venuto a cercarlo per farsi difendere in un imminente processo che lo vedeva imputato per terrorismo. Dell'uomo si conoscono i precedenti ma l'avvocato, deciso a scoprire la verità, prende a investigare per proprio conto. Da questo momento si sposterà a Torino, città ove l'uomo aveva risieduto, fino a zone sperdute della Sardegna, regione d'origine del suicida. Passato e presente si intrecciano via via più strettamente, fino alle battute di un sorprendente finale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema