La fine è il mio inizio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film, vedi La fine è il mio inizio (film).
La fine è il mio inizio
AutoreTiziano Terzani
1ª ed. originale2006
Genereautobiografico
Lingua originale italiano

« Allora, questa è la fine, ma è anche l'inizio di una storia che è la mia vita e di cui mi piacerebbe ancora parlare con te per vedere insieme se, tutto sommato c'è un senso. »

(Tiziano Terzani, La fine è il mio inizio)

La fine è il mio inizio è un libro (pubblicato postumo) di Tiziano Terzani, scritto a quattro mani con il figlio Folco.

«… e se io e te ci sedessimo ogni giorno per un'ora e tu mi chiedessi le cose che hai sempre voluto chiedermi e io parlassi a ruota libera di tutto quello che mi sta a cuore dalla storia della mia famiglia a quella del grande viaggio della vita?» Con queste parole Tiziano Terzani invita il figlio Folco ad ascoltare il suo ultimo racconto, una rivisitazione della sua vita passata in giro per il mondo (Cina e Asia in primis), ma anche una sorta di testamento spirituale. Una sintesi di alcune parti dei libri precedenti e una sua storia personale.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: La fine è il mio inizio (film).

Dal libro è stato tratto Das Ende ist mein Anfang del 2010[1], diretto da Jo Baier e sceneggiato dal figlio Folco e da Ulrich Limmer, con Bruno Ganz nel ruolo di Tiziano Terzani. Del cast fanno anche parte Elio Germano (Folco Terzani), Erika Pluhar (Angela Terzani), Andrea Osvárt (Saskia Terzani), Nicolò Fitz-William Lay (Novi)[1].

Il film è distribuito in Italia con lo stesso titolo del libro, dal 1º aprile 2011.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sito ufficiale del film

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura