La dottoressa preferisce i marinai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La dottoressa preferisce i marinai
Titolo originaleLa dottoressa preferisce i marinai
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1981
Durata88'
Generecommedia, erotico
RegiaMichele Massimo Tarantini
SoggettoGino Capone
Francesco Milizia,
SceneggiaturaGino Capone
Mariano Laurenti
ProduttoreCamillo Teti
Casa di produzioneFedelfilm S.r.l.
Distribuzione (Italia)Medusa - Magnum 3B
FotografiaFederico Zanni
MontaggioAlberto Moriani
MusicheFranco Campanino
ScenografiaVincenzo Morozzi
CostumiTony Randaccio
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La dottoressa preferisce i marinai è un film commedia del 1981, diretto dal regista Michele Massimo Tarantini con Alvaro Vitali Paola Senatore Gianni Ciardo Marisa Mell Renzo Montagnani Renzo Palmer Lucio Montanaro e Renzo Ozzano

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due disoccupati, Gianni e Alvaro, sono assunti dalla impresa di pulizia "Twenty Century Lux"[1] in un albergo, dove alloggiano i marinai di una nave militare, con il comandante e una spia al servizio dell'Urss.

Tutti si danno un bel da fare con incontri amorosi. L'incessante fuga dei due su e giù per l'albergo, è complicata dall'arrivo della polizia, ma l'esplosione di una bomba nell'albergo porrà fine alla sarabanda.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Partecipano al film, girato anche a Bari, anche alcuni baresi veraci: il coprotagonista Gianni Ciardo, Luca Sportelli e Dino Cassio (de I Brutos) e l'attore pugliese Lucio Montanaro.[2]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le scene di apertura della pellicola (girata nell'autunno 1980) sono state filmate a Gaeta (Latina). L'albergo del film è il Jolly Hotel Midas (ex Midas Palace), sito a Roma in via Aurelia 800.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è uscito in anteprima in Germania Ovest a Natale 1981, poi è stato proiettato in Italia, Francia, Portogallo e Grecia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia il nome della famosa impresa (cinematografica) "20th Century Fox".
  2. ^ Scheda di Vito Attolini per Apulia film commission.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]