Deposizione dalla croce (Martinengo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La deposizione dalla croce)
Jump to navigation Jump to search

La deposizione dalla croce è la dodicesima delle quindici "casse" che vengono portate a spalla durante la processione del Venerdì Santo che si svolge a Savona negli anni pari.

La deposizione dalla croce

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una scultura lignea del peso di 1600 kg, opera di Filippo Martinengo del 1793, conservata nell'Oratorio di Nostra Signora di Castello. Le dimensioni sono di m 4,14 x 2,20 x 2,85 ed è portata a spalla da 26 portatori; è l'opera di maggiori dimensioni di tutto il corteo penitenziale e forse la più conosciuta. Vi sono rappresentate 6 diverse figure (le tre Marie, Nicodemo, Giovanni evangelista e Giuseppe di Arimatea) poste in modo convergente verso la settima figura centrale del corpo di Gesù che viene calato dalla croce. Fu pagata 3300 lire e venne ristrutturata nel 1996.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Farris Giovanni, I Disciplinati a Savona e la processione del Venerdì Santo, Savona, 2004, Sabatelli Editore.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Scheda sull'opera, su processione.liguria.org. URL consultato il 24 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2013).