La collina dei conigli (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La collina dei conigli
serie TV d'animazione
Titolo orig.Watership Down
Lingua orig.inglese
PaeseRegno Unito, Irlanda, Stati Uniti
RegiaNoam Murro
EditoreITV Studios Global Entertainment
ReteBBC One (Regno Unito), Netflix (internazionale)
1ª TV22 dicembre 2018 – 23 dicembre 2018
Durata50 min
Generefantasy, avventura, drammatico

La collina dei conigli (Watership Down) è una miniserie animata diretta da Noam Murro e pubblicata da Netflix in collaborazione con BBC il 23 dicembre 2018. È basata sul romanzo omonimo scritto da Richard Adams nel 1972. La storia narra di un gruppo di conigli che fuggiti dalla propria conigliera intraprende un viaggio per cercare un posto migliore in cui poter vivere. La serie si divide in quattro episodi della durata di 50 minuti l'uno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia ha inizio con il racconto della mitologia dei conigli che narra di Frits (il sole) e della creazione del mondo, in particolare di El-ahrairà, capostipite dei conigli, e dei doni che la sua razza ha ricevuto per sfuggire agli elil, i suoi innumerevoli nemici. Ci troviamo successivamente nella conigliera di Sandleford, nel sud dell'Inghilterra, con il coniglio Moscardo che sveglia il fratello minore Quintilio in preda ad un incubo. Usciti dalla tana Quintilio confida al fratello di aver avuto nel suo sogno una premonizione dell'imminente distruzione della colonia e del pericolo incombente. Moscardo crede al fratello e quindi, dopo il rifiuto del Capo Coniglio di abbandonare la conigliera, decide di formare un gruppo di conigli suoi conoscenti per fuggire dalla colonia, in cui vige un severo regime militare. Durante la notte, Moscardo e Quintilio si ritrovano sotto ad un ponte lungo un ruscello in attesa dell'arrivo del resto del gruppo. Ai due fratelli si uniranno Mirtillo, Dente di Leone, Campanula e Smerlotto. All'appello manca Rugiada, coniglia di cui Moscardo è innamorato, che invece avverte i membri della Ousla del piano di fuga. Il capitano Pungitopo insieme ad altri tre conigli, tra cui Parruccone, conoscente di Moscardo, li intercettano prima che essi possano scappare. Sarà solo un improvviso cambiamento di fronte da parte di Parruccone che farà mettere in fuga i soldati. I sette conigli iniziano quindi il viaggio alla ricerca di una nuova casa, che sarà impegnativo e irto di pericoli.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata valutata generalmente in modo positivo ricevendo un 76/100 sul sito Metacritic con i recensori che lodano il lavoro del doppiaggio, sia nella versione originale che in quella italiana ( in particolare, l'interpretazione di Dario Penne come Generale Vulneraria), e della trama della serie, più fedele al libro rispetto al film animato del 1978, a discapito però di un comparto grafico che seppur presenti dei buoni scorci, non riesce a convincere appieno in molte parti della serie.

Differenze rispetto al romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene la trama segua abbastanza fedelmente le vicende narrate nel libro, ci sono diverse differenze tra le due opere, alcune marginali, altre più marcate.

  • Nel romanzo, i conigli che fuggono da Sandleford sono 11. Nella serie sono in 7: non sono presenti Argento, Ramolaccio, Nicchio, Lampo e Ghianda, viene però aggiunto Campanula;
  • Nel romanzo, la benedizione di El-ahrairà viene narrata sotto forma di racconto da Dente di Leone, che è anche il novelliere del gruppo al posto di Campanula. Nella serie essa diventa l'intro della storia;
  • Nel romanzo, il gruppo attraversa il fiume dopo che Parruccone intravede un cane in lontananza. Nella serie, i fuggiaschi vengono inseguiti dai membri della Ausla di Sandleford e quindi sono obbligati a guadare il fiume per fuggire;
  • Nel romanzo non è presente la scena dell'attacco dei corvi alla chiesa abbandonata;
  • Nel romanzo Ribes, coniglio della conigliera di Primula Gialla, è maschio e di conseguenza, nel romanzo non è presente la rivalità in amore tra Dente di Leone e Smerlotto;
  • Nel romanzo Pungitopo non assiste in prima persona alla distruzione della conigliera, lo vedrà solo dall'esterno. Inoltre egli riuscirà a fuggire assieme ad altri tre conigli, tra cui Campanula, ma gli altri due moriranno lungo il viaggio;
  • Nel romanzo Kehaar è molto più volenteroso nell'aiutare i conigli dopo che essi lo hanno aiutato. Nella serie sembra voler solo approfittarsene;
  • Nel romanzo andranno nella spedizione ad Efrafa Pungitopo, Argento, Ramolaccio e Ribes. Nella serie, Pungitopo viene accompagnato da Mirtillo e Campanula;
  • Nel romanzo andranno nella spedizione alla fattoria Moscardo, Parruccone, Mirtillo, Dente di Leone, Smerlotto e Lampo. Nella serie, assieme a Moscardo e Parruccone ci andrà il solo Quintilio;
  • Nel romanzo i conigli della fattoria sono due maschi, Bosso e Melauro, e due femmine, Cedrina e Sagginella. Nella serie sono tutte femmine;
  • Nel romanzo, Bob (il cane della fattoria) è un labrador. Nella serie è un Rottweiler;
  • Nel romanzo è Quintilio che, dopo aver avuto una visione, va a salvare Moscardo assieme a Mirtillo. Nella serie, Moscardo viene ritrovato da Cedrina;
  • Nel romanzo, Vulneraria non possiede caratteristiche particolari a parte la stazza; nel film animato, mostra una vistosa cicatrice sull'occhio sinistro, della quale non viene spiegata la provenienza; nella serie, si scopre che la cicatrice gli è stata fatta da una volpe che aveva distrutto la sua conigliera;
  • Nel romanzo, nessuno dei conigli di Sandleford muore durante l'assalto degli Efrafani a Watership. Nella serie, Pungitopo viene ucciso dagli Efrafani, con il dispiacere di Garofano;
  • Nel romanzo, Moscardo per liberare il cane di Nuthanger Farm al fine di attirarlo contro Vulneraria, si avvale dell'aiuto di Mirtillo e Dente di leone, dopodiché, catturato dal gatto della fattoria, viene medicato dal veterinario e rilasciato dopo un viaggio in auto non distante dal colle Watership; nella serie, Moscardo viene accompagnato da Nerigno e Quintilio ed è quest'ultimo ad essere catturato dal gatto e ad essere riportato al Colle Watership dagli umani.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]