Cattura di Cristo (van Dyck Minneapolis)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La cattura di Cristo
Anthony van Dyck - The Betrayal of Christ - Google Art Project.jpg
AutoreAntoon van Dyck
Data1620
Tecnicaolio su tela
Dimensioni142×113 cm
UbicazioneMinneapolis Institute of Arts, Minneapolis

La Cattura di Cristo è un dipinto a olio su tela di Antoon van Dyck custodito nel Minneapolis Institute of Arts.

Dell'episodio della cattura di Cristo van Dyck dipinse tre versioni, con poche differenze l'una con l'altra; le altre due sono conservate a Bristol e a Madrid. Il momento immortalato dal pittore è quello, narrato nel Vangelo di Giovanni, in cui Giuda sta per dare un bacio a Gesù, proprio mentre un suo complice sta per mettere un cappio al suo collo. La scena è affolltata, ambientata nell'orto degli ulivi di notte.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gian Pietro Bellori, Vite de' pittori, scultori e architecti moderni, Torino, Einaudi, 1976.
  • Didier Bodart, Van Dyck, Prato, Giunti, 1997.
  • Christopher Brown, Antonie Van Dyck 1599-1641, Milano, RCS Libri, 1999, ISBN 88-17-86060-3.
  • Justus Müller Hofstede, Van Dyck, Milano, Rizzoli/Skira, 2004.
  • Stefano Zuffi, Il Barocco, Verona, Mondadori, 2004.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura