La bella gente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La bella gente
Bellagente2009.png
Victoria Larchenko, Antonio Catania e Monica Guerritore in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2009
Durata98 min
Generedrammatico
RegiaIvano De Matteo
SoggettoValentina Ferlan
SceneggiaturaValentina Ferlan
ProduttoreGuglielmo Ariè, Guido Servino
Casa di produzioneX-Film, 360 Entertainment, Solaris Cinematografica
FotografiaDuccio Cimatti
MontaggioMarco Spoletini
MusicheFrancesco Cerasi
ScenografiaLuca Servino
CostumiLoredana Buscemi
TruccoMaurizio Trani
Interpreti e personaggi

La bella gente è un film del 2009 diretto da Ivano De Matteo, vincitore del Gran Premio al festival del film italiano di Annecy 2009.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alfredo e Susanna, una coppia di cinquantenni uniti da quando all'Università manifestavano contro la discriminazione, sono pronti per trascorrere, come sempre, l'estate nella loro tenuta privata di campagna. Lì, Susanna rimane scioccata da Nadja, una ragazza ucraina di diciassette anni costretta a prostituirsi. Come sempre, non riesce a far finta di niente e l'accoglie in casa, intenzionata a portarla con sé a Roma e a trovarle una sistemazione. Dopo l'iniziale ritrosia, la giovane inizia ad aprirsi e a raccontare qualcosa di sé. In principio instaura un bel rapporto con entrambi i coniugi: Alfredo le fa da maestro, prestandole molti libri in russo perché conosca la cultura del suo Paese, e Susanna le fa da confidente e da amica. L'arrivo del figlio della coppia e l'evidente difficoltà a mettere in pratica il progetto iniziale, fanno sì che Susanna cominci a sopportare sempre meno la presenza di Nadja.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema