La bella e la bestia (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bella e la bestia
La bella e la bestia (serie televisiva).png
Titolo originale Beauty and the Beast
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1987-1990
Formato serie TV
Genere romantico, avventura
Stagioni 3
Episodi 56
Durata 45 min circa (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33:1
Colore colore
Audio
Crediti
Ideatore Ron Koslow
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 25 settembre 1987
Al 4 agosto 1990
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 3 ottobre 1988
Al
Rete televisiva Italia 1

La bella e la bestia è una serie televisiva statunitense prodotta negli anni ottanta.

La storia rielabora la fiaba in chiave moderna, ambientandola a New York, dove due personaggi lontani per realtà e cultura incrociano le proprie vite.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Catherine, la "bella", giovane avvocatessa, benestante, che lavora nello studio in cui il padre è socio, e Vincent, la "bestia", che vive nei tunnel sotterranei e sconosciuti della metropoli, un misto fra uomo e leone, fisicamente e interiormente. Attraverso varie vicende, fra romanticismo, analisi interiore e lotta alla criminalità, questo amore diventa realtà concreta.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV UK Prima TV ITA
Prima stagione 22 1987-1988 1988-1989
Seconda stagione 22 1988-1989
Terza stagione 12 1989-1990

Fandom[modifica | modifica wikitesto]

Un'attiva fan-community (auto-chiamatasi "Helpers", Aiutanti, e/o "the tunnel community", la community del tunnel) è nata durante la messa in onda dello show, aiutando a organizzare una petizione per assicurarsi che ci fosse una terza stagione[1]. Hanno pubblicato fanzines, fan fiction e una collezione di filk musica[2] ispirata allo show, e tenuto varie fan conventions in giro per il mondo. Tuttora molte delle loro attività avvengono in diversi Yahoo Groups e siti web.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • George R. R. Martin, scrittore noto soprattutto per le Cronache del ghiaccio e del fuoco ha collaborato come consulente delle sceneggiature dopo alcuni episodi, e già durante la prima stagione è stato promosso a co-produttore. Nella seconda serie diventa produttore, e ottiene il ruolo di Produttore Esecutivo durante la terza stagione. Non è espressamente accreditato come sceneggiatore dei vari episodi molto spesso, ma invece di supervisore chiaramente partecipò alla stesura di parecchi di essi nella seconda e terza serie; la scena del bacio tra Linda Hamilton e Ron Perlman è stata ripresa nell'episodio della ventunesima stagione de I Simpson "Rubare la prima base", nel momento in cui Bart Simpson bacia una sua coetanea, Nikki. Il bacio è accompagnato da diverse scene di baci di film famosi.
  • A inizio riprese dell'ultima serie Linda Hamilton annuncia che lascerà la serie dato che aspetta un bambino. Gli autori, spiazzati dalla situazione (sembrava non propensa a tornare neanche a bambino avuto), si inventano un rapimento di Catherine Chandler da parte di un cattivo che la ucciderà dopo la nascita del figlio che lei attende da Vincent. Gli autori volevano incentrare la serie sulla vendetta del protagonista maschile, con la ricerca del figlio nelle mani del cattivo, affiancandogli un nuovo amore ma l'idea non suscitò molti consensi. Alla fine della serie fu inevitabile la soppressione (questione meglio spiegata sulla scheda Wiki in lingua originale del telefilm).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlson, Timothy. "Beauty and the Beast, the Show That Wouldn't Die... And the Fans Who Wouldn't Let It." TV Guide January 13, 1990, pp. 2-6
  2. ^ Gonna Howl Tonight #6

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione