La Cumparsita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
“La cumparsita” (info file)
La cumparsita partitur.jpg

La Cumparsita è una composizione creata a Montevideo tra la fine del 1915 e l'inizio del 1916 dal musicista uruguaiano Gerardo Matos Rodriguez.

Inizialmente composta come marcetta in occasione dei festeggiamenti per il carnevale della Federacion de Estudiantes del Uruguay, venne arrangiata musicalmente dal direttore e pianista Roberto Firpo, come egli stesso ricorda[1][2]:

Un giorno del 1916 mi trovavo al caffè La Giralda, di Montevideo, quando un signore accompagnato da una quindicina di studenti mi portò il manoscritto di una marcetta chiedendone un arrangiamento come tango per la sera stessa, poiché serviva all'autore: un certo Matos Rodríguez.
La partitura era scritta solo per la prima parte e la seconda era molto approssimativa, così vi inserii qualche motivo tratto da due miei tanghi che non avevano avuto alcun successo: "La gaucha Manuela" y "Curda completa".
La sera stessa lo suonai insieme a "Bachicha" De Ambroggio e "Tito" Roccatagliatta ed ebbe una grande accoglienza, così iniziò il successo di Matos Rodríguez.
In seguito il tango venne dimenticato e il vero grande successo venne quando Enrique Maroni e Pascual Contursi scrissero i testi.

Oltre a due suoi tanghi, Firpo vi aggiunse un motivo del "Miserere" di Giuseppe Verdi[1]. Dopo la riscrittura, Firpo propose a Rodríguez di firmarlo congiuntamente ma Rodríguez si rifiutò, e la cosa finì nel nulla. Di questo in seguito Firpo si pentì amaramente, visti i grandi successi de La cumparsita. Il brano venne utilizzato nella trasmissione radiofonica di Orson Welles del 1938, La guerra dei mondi.

La cumparsita nello spettacolo[modifica | modifica wikitesto]

Il pezzo figurava anche in una scena di ballo del film Viale del tramonto (1950) dove veniva danzato da Gloria Swanson e William Holden. Nel film Take the Lead, Jenna Dewan, Dante Basco e Elijah Kelley danzarono sulle note di una versione remixata. Nel film A qualcuno piace caldo, invece, sono Jack Lemmon travestito da donna, nei panni di Dafne e Joe E. Brown, che impersona il milionario Osgood Fielding II, a danzare sulle note della Cumparsita.

Alle Olimpiadi di Sidney nel 2000 il team argentino marciò a ritmo della Cumparsita, causando un incidente internazionale con il governo uruguaiano, che contestava l'uso della canzone nazionale dell'Uruguay in una parata argentina. La Cumparsita infatti era stata proclamata nel 1997 inno popolare e culturale uruguaiano[3][4] [5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica