LaMarcus Aldridge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
LaMarcus Aldridge
LaMarcus Aldridge 2017.jpg
LaMarcus Aldridge con la maglia degli Spurs
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 211[1] cm
Peso 113[1] kg
Basketball Pixel fill.png
Ruolo Ala grande / centro
Squadra Brooklyn Nets
Carriera
Giovanili
1999-2003Seagoville High School
2003-2006Texas Longhorns
Squadre di club
2006-2015Portland T. Blazers648 (12.562)
2015-2021San Antonio Spurs376 (7.325)
2021-Brooklyn Nets5 (64)
Statistiche aggiornate al 4 Settembre 2021

LaMarcus Nurae Aldridge (Dallas, 19 luglio 1985) è un cestista statunitense, professionista nella NBA.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Alto 211 cm per 118 kg, è uno dei giocatori d'area più pericolosi dell'NBA. È anche dotato di un ottimo jump-shot dalla media distanza, che gli permette di giocare sia da centro che da ala grande.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato la high school, Aldridge si inserì nel mondo dei college e decise di frequentare una delle più importanti università americane, Texas. Lì passò due anni, dal 2004 al 2006, totalizzando cifre da record: 15 punti, 9,2 rimbalzi con il 57% al tiro. Decise quindi di rendersi eleggibile al Draft del 2006, dove venne selezionato come seconda scelta assoluta, prima del suo futuro compagno di squadra Brandon Roy e dopo Andrea Bargnani.[2]

Scelto dai Chicago Bulls fu subito girato ai Portland Trail Blazers.[3] La prima stagione da rookie fu all'altezza delle aspettative (tanto che venne inserito nell'All-Rookie First Team),[4] mentre nella seconda divenne il secondo migliore realizzatore della franchigia dell'Oregon, dopo Brandon Roy. L'anno dell'esplosione però è la stagione 2010-11, dove mantiene medie di 20,8 punti e 8,8 rimbalzi per partita aiutando i Blazers ad arrivare al sesto posto nella Western Conference. A fine anno arriva secondo nella classifica del Most Improved Player, dietro a Kevin Love. Nella stagione 2011-2012 Aldridge arriva per la prima volta in carriera a disputare l'All-Star Game.

Nel luglio 2015 passa ai San Antonio Spurs con un contratto da 80 milioni di dollari in 4 anni.

Il 5 marzo 2021 lascia gli speroni tramite buyout.[5] Dopo 23 giorni da svincolato firma un contratto al minimo salariale con i Brooklyn Nets.[6] Il giocatore statunitense, dopo solo 5 partite con i Brooklyn Nets, ha annunciato il ritiro dal basket giocato a causa di un'irregolarità cardiaca accusata durante la partita disputata contro i Los Angeles Lakers.[7]

Il 2 settembre 2021, inaspettatamente, riceve l'ok medico per poter tornare in campo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high
* Primo nella lega

NCAA[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2004-2005 Texas Longhorns 16 16 22,2 66,3 - 65,7 5,9 0,9 1,1 1,5 9,9
2005-2006 Texas Longhorns 37 37 33,7 56,9 - 64,6 11,8 0,5 1,4 2,0 15,0
Carriera 53 53 30,2 58,6 - 64,9 10,0 0,6 1,3 1,8 13,5

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo di punti: 26 vs West Virginia (23 marzo 2006)[8]
  • Massimo di rimbalzi: 26 vs Texas Tech (10 marzo 2006)
  • Massimo di assist: 3 vs Coppin State (29 novembre 2004)
  • Massimo di palle rubate: 4 vs Texas Tech (17 gennaio 2006)
  • Massimo di stoppate: 5 (4 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 44 vs Louisiana State (25 marzo 2006)

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2006-2007 Portland T. Blazers 63 22 22,1 50,3 0,0 72,2 5,0 0,4 0,3 1,2 9,0
2007-2008 Portland T. Blazers 76 76 34,9 48,4 14,3 76,2 7,6 1,6 0,7 1,2 17,8
2008-2009 Portland T. Blazers 81 81 37,1 48,4 25,0 78,1 7,5 1,9 1,0 1,0 18,1
2009-2010 Portland T. Blazers 78 78 37,5 49,5 31,3 75,7 8,0 2,1 0,9 0,6 17,9
2010-2011 Portland T. Blazers 81 81 39,6 50,0 17,4 79,1 8,8 2,1 1,0 1,2 21,8
2011-2012 Portland T. Blazers 55 55 36,3 51,2 18,2 81,4 8,0 2,4 0,9 0,8 21,7
2012-2013 Portland T. Blazers 74 74 37,7 48,4 14,3 81,0 9,1 2,6 0,8 1,2 21,1
2013-2014 Portland T. Blazers 69 69 36,2 45,8 20,0 82,2 11,1 2,6 0,9 1,0 23,2
2014-2015 Portland T. Blazers 71 71 35,4 46,6 35,2 84,5 10,2 1,7 0,7 1,0 23,4
2015-2016 San Antonio Spurs 74 74 30,6 31,3 0,0 85,8 8,5 1,5 0,5 1,1 18,0
2016-2017 San Antonio Spurs 72 72 32,4 47,7 41,1 81,2 7,3 1,9 0,6 1,2 17,3
2017-2018 San Antonio Spurs 75 75 33,5 51,0 29,3 83,7 8,5 2,0 0,6 1,2 23,1
2018-2019 San Antonio Spurs 81 81 33,2 51,9 23,8 84,7 9,2 2,4 0,5 1,3 21,3
2019-2020 San Antonio Spurs 53 53 33,1 49,3 38,9 82,7 7,4 2,4 0,7 1,7 18,9
Carriera 1003 962 34,4 49,1 31,2 81,1 8,3 2,0 0,7 1,1 19,5
All-Star 7 1 11,7 36,8 80,0 - 2,9 0,6 0,1 0,4 4,6

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2009 Portland T. Blazers 6 6 39,5 49,0 25,0 70,0 7,5 1,3 0,5 1,7 19,5
2010 Portland T. Blazers 6 6 38,2 43,0 50,0 75,0 6,0 2,2 1,2 1,8 19,0
2011 Portland T. Blazers 6 6 43,0 46,1 - 79,2 7,5 1,3 1,3 1,7 20,8
2014 Portland T. Blazers 11 11 40,1 45,2 66,7 80,0 10,6 1,5 0,6 1,6 26,2
2015 Portland T. Blazers 5 5 41,6 33,0 27,3 88,9 11,2 1,8 0,4 2,4 21,8
2016 San Antonio Spurs 10 10 33,7 52,1 100,0 89,1 8,3 1,0 0,4 1,4 21,9
2017 San Antonio Spurs 16 16 33,6 45,8 14,3 76,4 7,4 1,5 0,6 1,0 16,5
2018 San Antonio Spurs 5 5 35,4 46,3 60,0 97,6* 9,2 2,4 0,6 0,4 23,6
2019 San Antonio Spurs 7 7 34,9 45,5 27,3 81,8 9,6 2,7 0,7 1,0 20,0
Carriera 72 72 37,1 45,5 32,7 82,4 8,5 1,7 0,7 1,4 20,8

Massimi in carriera[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Second Team: 2015, 2018
Third Team: 2011, 2014, 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nba.com
  2. ^ (EN) Erick Blasco, A Trip Back In Time: A Comprehensive Breakdown The 2006 NBA Draft, su Bleacher Report. URL consultato il 16 aprile 2021.
  3. ^ (EN) NBA Draft 2006 | Bulls Acquire Thomas in Draft Night Trade, su nba.com. URL consultato il 16 aprile 2021.
  4. ^ (EN) Roy Headlines 2006-07 NBA T-Mobile All-Rookie Team, su nba.com, 8 maggio 2007. URL consultato il 16 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2007).
  5. ^ (EN) SPURS REACH BUYOUT AGREEMENT WITH LAMARCUS ALDRIDGE, su nba.com. URL consultato il 16 aprile 2021.
  6. ^ (EN) Brooklyn Nets Sign LaMarcus Aldridge, su nba.com. URL consultato il 16 aprile 2021.
  7. ^ Aldridge shock: “Ho un problema al cuore, devo ritirarmi”, su gazzetta.it. URL consultato il 16 aprile 2021.
  8. ^ (EN) LaMarcus Aldridge - NCAA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 19 novembre 2020.
  9. ^ (EN) LaMarcus Aldridge - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 19 novembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]