LG G2 Mini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
LG G2mini
Logo di LG G2mini
LG G2 mini (White).jpg
Caratteristiche tecniche
Produttore LG Electronics
Tipo Smartphone
Reti GSM: Quad Band (850/900/1800/1900MHz),

EDGE: Classe 33, GPRS: Classe 33, UMTS: Quad Band (850/900/1900/2100MHz), HSDPA/HSUPA: Sì (42.2 Mbps) / Sì (HSUPA 5.76Mbps), LTE: Cat 4 (150/50Mbps) Penta-Band (800/900/1800/2100/2600 MHz), GPS: A-GPS, GLONASS

Connettività Wi-Fi (802.11 b/g/n)

NFC (Android Beam) Bluetooth 4.0 LE con A2DP

Disponibilità aprile 2014
Sistema operativo Android 4.4.2 (KitKat) aggiornato a 5.0.2 (Lollipop)
Videocamera
  • Posteriore: 8,0 MP, risoluzione massima: 3264 x 2448 pixel, autofocus, video 1080p
  • Anteriore: 1,3 MP
Input Schermo capacitivo multi touch, sensore di prossimità
Consumo Autonomia in standby: Fino a 150 ore

Autonomia in conversazione: Fino a 6 ore

CPU LTE: Snapdragon 400 1.2 GHz
GPU Adreno 305
Memoria 1GB RAM, 8GB di memoria interna espandibile fino a 32GB
Schermo 4,7", IPS LCD, touchscreen
Risoluzione 540x960 (234 ppi)
Dimensioni 66 × 129,6 × 4,7 mm
Peso 121g
 

LG G2 mini (codice D620) è uno smartphone Android mid-range sviluppato e prodotto da LG Electronics. È il successore di Optimus G e di Optimus G Pro, il G2 Mini è stato presentato al Mobile World Congress il 23 febbraio 2014.[1]

LG G2 mini in versione bianca

È ispirato all'LG G2 di cui riprende il design, e ha caratteristiche tecniche inferiori: ha uno schermo più piccolo (da 4,7 pollici) con risoluzione e densità di ppi inferiori; una batteria di capacità ridotta a 2440mAh ma removibile; 1GB di memoria RAM (anziché 2GB); 8GB di memoria ma espandibile fino a 32GB tramite scheda microSD e un processore quad core da 1.20 GHz anziché da 2.26 GHz. Inoltre non ha uno stabilizzatore d'immagine per la fotocamera che presenta una risoluzione di 8 Mpx per quella secondaria e 1.3Mpx per quella frontale. È dotato di Android KitKat 4.2.2, aggiornabile alla versione Lollipop 5.0.2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LG G2 mini hands-on: a watered-down G2, su Phonearena. URL consultato il 23 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]