L'undicesima ora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi L'undicesima ora (disambigua).
L'undicesima ora
L'undicesima ora.png
Titolo originale The Eleventh Hour
Paese Canada
Anno 2002-2005
Formato serie TV
Genere drammatico
Stagioni 3
Episodi 39
Durata 40 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Semi Chellas, Ilana Frank
Interpreti e personaggi
Produttore Brian Dennis
Produttore esecutivo Anne Marie La Traverse
Prima visione
Prima TV Canada
Dal 26 novembre 2002
Al 26 marzo 2005
Rete televisiva CTV
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 1º agosto 2010
Al
Rete televisiva Rai 4
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 5 settembre 2005
Al
Rete televisiva Fox Life

L'undicesima ora (The Eleventh Hour) è una serie televisiva canadese andata in onda sulla CTV dal 2002 al 2005.

La storia si svolge tutta attorno alla redazione televisiva di una serie chiamata, appunto, The Eleventh Hour. A causa di un brusco calo di ascolti la rete ha deciso di nominare un nuovo produttore esecutivo che cerca di recuperare pubblico dando però alla serie un taglio prettamente scandalistico. Questo cambio di rotta non lascia certo indifferente la redazione che si trova in netto contrasto col produttore stesso. Lo scontro in realtà sarà tra la logica dello share e l'etica giornalistica.

The Eleventh Hour è stato prodotto dalla Alliance Atlantis, una delle principali società di produzione televisiva del Canada. Negli Stati Uniti è andata in onda con il titolo Bury the Lead per distinguerla da un'altra serie con un nome simile.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 13 2002-2003 2005
Seconda stagione 13 2004
Terza stagione 13 2004-2005

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

In Canada la serie ha avuto inizialmente ascolti non eccellenti, attestandosi intorno ai 400mila spettatori, ma l'audience è progressivamente cresciuta tanto da prevedere altre due stagioni. L'ultima serie non è stata aiutata dalla programmazione televisiva che ha previsto una messa in onda non continuativa e ad orari diversi. Nonostante tutto, ha vinto il Gemini Award come miglior serie drammatica.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

La serie ha avuto ben 14 nomination nel 2003 ai Gemini Awards ed ha vinto come miglior serie drammatica. Nella stessa manifestazione Jeff Seymour ha ricevuto il premio come miglior attore protagonista e Peter MacNeill come miglior attore non protagonista. Anche nel 2004 la serie è stata nominata come miglior serie drammatica vincendo questo titolo però l'anno successivo (2005) assieme alla miglior scrittura agli autori Semi Chellas e Tassie Cameron.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione