L'isola di Pascali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'isola di Pascali
Titolo originale Pascali's Island
Paese di produzione Gran Bretagna, Italia
Anno 1988
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, spionaggio
Regia James Dearden
Soggetto Barry Unsworth (romanzo)
Sceneggiatura James Dearden
Produttore Eric Fellner
Produttore esecutivo Cary Brokaw
Casa di produzione Initial
Fotografia Roger Deakins
Montaggio Edward Marnier
Musiche Loek Dikker
Scenografia Andrew Mollo
Costumi Pam Tait
Trucco Peter Frampton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'isola di Pascali (Pascali's Island) è un film del 1988 diretto da James Dearden, tratto dall'omonimo romanzo di Barry Unsworth.

Fu presentato in concorso al 41º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1908 Nisi, piccola isola dell'Egeo, è teatro di sanguinose lotte tra turchi e greci, fomentate dagli interessi delle grandi potenze. A salvaguardare gli interessi dell'Impero Ottomano sull'isola è un funzionario minore dimenticato: Basil Pascali, suddito devoto dell'Impero, informatore fedele e inascoltato, abituato a vedere ovunque pericoli e complotti. Non appena sbarca sull'isola Anthony Bowles, sedicente archeologo inglese, Basil si convince sia in realtà una spia e, per sorvegliarlo meglio, s'offre di servirlo come interprete e accompagnatore. Ma non è solo l'attività di Anthony ad affascinarlo, quanto la semplicità con cui ha intrecciato una relazione con Lydia, pittrice amata anche da lui e non corrisposto. Quando finalmente Basil comprende che Anthony in realtà è un truffatore, decide d'essergli complice nell'organizzare un raggiro ai danni del pascià locale. Tra una serie d'intrighi, bugie e situazioni politiche, Pascali si trova implicato in un caso internazionale, che si placa con la morte dei suoi due amici per mano del pascià e il tramonto dell'Impero Ottomano.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La marcetta che l'archeologo Anthony Bowles fischietta, mentre per caso trova la statua del film, è The British Grenadiers dell'esercito inglese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1988, festival-cannes.fr. URL consultato il 25 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema