L'auberge ensorcelée

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La locanda stregata

L'auberge ensorcelée
Titolo originale L'auberge ensorcelée
Paese di produzione Francia
Anno 1897
Durata 2 min ca.
Colore B/N
Audio muto
Genere fantasia, comico
Regia Georges Méliès
Sceneggiatura Georges Méliès
Produttore Georges Méliès e Star Films
Montaggio Georges Méliès
Musiche vari
Scenografia Georges Méliès
Interpreti e personaggi

L'auberge ensorcelée (La locanda stregata) è un cortometraggio diretto da Georges Méliès (Star Film 122-123) della durata di circa 1 minuto in bianco e nero.

Il film presenta sia trucchi di tipo teatrale (oggetti che si muovono tirati da fili invisibili), che cinematografico, con l'arresto della ripresa che fa sparire e apparire oggetti.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Méliès è un viaggiatore che arriva nella sua stanza della locanda, dove però iniziano ad accadere fatti strani: la valigia, l'ombrello e il cappotto scompaiono, il cappello cammina da solo, la candela sparisce e riappare da un punto all'altro della stanza, poi esplode. Tutti gli oggetti fanno capricci e alla fine anche il letto sparisce, facendolo capitombolare in terra. Nel finale Méliès fugge terrorizzato dalla stanza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema