L'amante indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amante indiana
L'amante indianа.png
Una scena del film
Titolo originaleBroken Arrow
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1950
Durata93 min
Rapporto1.37:1
Generewestern
RegiaDelmer Daves
SoggettoElliott Arnold
SceneggiaturaAlbert Maltz
ProduttoreJulian Blaustein
Casa di produzioneTwentieth Century Fox
FotografiaErnest Palmer
MontaggioJ. Watson Webb Jr.
Effetti specialiFred Sersen
MusicheHugo Friedhofer
ScenografiaThomas Little; Fred J. Rode
CostumiRené Hubert
TruccoBen Nye
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'amante indiana (Broken Arrow) è un film del 1950 diretto da Delmer Daves, tratto dal romanzo "Blood Brother" del 1947 di Elliott Arnold

È un film western di produzione statunitense girato a colori technicolor.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1870 Tom Jefford, scout dell'esercito degli Stati Uniti, salva un giovane indiano, diventandone fratello di sangue. Inizia così ad instaurare un rapporto nuovo con i pellerossa basato sulla pace e il reciproco rispetto. La cosa però non è gradita agli altri bianchi che reputano Tom un traditore tanto che dopo l'ultimo massacro Jefford rischia il linciaggio. È il generale Howard che, per ordine di Washington, deve cercare la pace con gli indiani di Cochise, a convincere Tom ad accompagnarlo all'accampamento. Qui nel frattempo Jefford sposa Stella del Mattino. Tra i bianchi, però, c'è chi ha interesse che la guerra continui e i più deboli ne fanno le spese...

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Questo film ebbe parecchio successo all'epoca e fece scalpore per la netta virata della mentalità cowboy-indiano, tanto da essere considerato il capostipite del nuovo filone di storie pro-indiani di stile fordiano degli anni cinquanta. Nelle pellicole, sino ad allora, il tema era da sintetizzare con la frase: «l'unico indiano buono è l'indiano morto». In realtà questo non fu il primo film a prendere una posizione rispettosa della cultura indiana, ma fu il primo di un certo successo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

L'amante indiana ha avuto due seguiti: Kociss, l'eroe indiano (The Battle at Apache Pass) del 1952 e Il figlio di Kociss (Taza, Son of Cochise) del 1954.[2]

Serie televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Broken Arrow (serie televisiva).

Nel 1956 venne trasmessa in televisione una serie televisiva ispirata a questa pellicola dal titolo Broken Arrow. Furono trasmesse due stagioni, la prima di 39 episodi andati in onda negli Stati Uniti dal 25/09/1956 al 21/05/1957 e la seconda composta da 33 episodi, in onda dal 01/10/1957 al 24/06/1958, tutti in bianco e nero. Gli interpreti erano John Lupton nei panni di Tom Jefford e Michael Ansara come Cochise.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sonseeahray in originale
  2. ^ (EN) L'amante indiana - IMDb - Collegamenti ad altri film, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) L'amante indiana, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema