L'Eternauta (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Eternauta
fumetto
Lingua orig. lingua italiana
Paese Italia
Editore EPC, Comic Art dal n.60
1ª edizione ottobre 1980 (n.0), marzo 1982 (n. 1) – 2000
Periodicità mensile

L'Eternauta era una rivista mensile di fumetti edita prima dalla casa editrice Edizione Produzione Cartoon (EPC) e dal n. 60 dalla Comic Art che ospitò anche varie rubriche, come ad esempio quelle firmate da Bonvi, Roberto Genovesi, Errico Passaro, Luca Raffaelli. La rivista ospitò anche racconti di genere fantastico[1].

Il nome della rivista si deve al personaggio di una serie di fumetti argentina, L'Eternauta, sceneggiato da Héctor Oesterheld e disegnato da Francisco Solano López. L'omonimia è chiaramente voluta, quale testimonianza all'importanza e al successo che quel fumetto ha avuto nell'immaginario collettivo.

Nell'ottobre 1980, in occasione di Salone Internazionale dei Comics di Lucca, uscì il numero zero, per poi apparire regolarmente in edicola dal marzo 1982. Il mensile era caratterizzato da validi autori del fumetto spagnolo e argentino, spesso conosciuti ma all'epoca poco valorizzati.

Il mensile, voluto da Alvaro Zerboni (primo direttore), e da Rinaldo Traini, fu effettivamente edito dalla E.P.C. con la collaborazione redazionale della Comic Art. Solo dal n. 60 (marzo 1988), L'Eternauta diventò completamente realizzato dalla Comic Art.

Ha il merito d'aver fatto conoscere in Italia fumetti come Il mercenario di Vicente Segrelles.

Dal n.149 la testata diventa una collana di albi monografici col nome di L'Eternauta presenta e presenta i seguenti volumi:

di Jean Giraud e William Vance

  • n.196 Suppl. "Blueberry 24: Mister Blueberry" di Jean-Michel Charlier e Jean Giraud
  • n.197 "Marshall Blueberry 2: Missione Sherman" (titolo originale: "Marshal Blueberry 2: Mission Sherman") di Jean Giraud e William Vance
  • n.197 Suppl. "Blueberry 25: Ombre su Tombstone" (titolo originale: "Ombres sur Tombstone") di Jean Giraud
  • n.198 "Marshall Blueberry 3: Frontiere insanguinate" (titolo originale: "Marshal Blueberry 3: Frontière sanglante") di jean Giraud e Michel Rouge
  • n.199 "Thorgal 24: Arachnea" (titolo originale: "Arachnéa") di Jean Van Hamme e Grzegorz Rosinski
  • n.200 "Thorgal 25: Il morbo blu" (titolo originale: Le Mal bleu") di Jean Van Hamme e Grzegorz Rosinski
  • Fuori serie - "Non ci sono più valori" (titolo originale: "Il n'y a plus de valeurs") di Georges Wolinski
  • Fuori serie - "Agrippina 3: I conflitti di Agrippina" (titolo originale: "Agrippine 3: Les combats d'Agrippine") di Claire Bretecher

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Urania n.163, intervista a G. de Turris

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]