Léon Lemmens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Léon Lemmens
vescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of Leon Lemmens.svg
Populum humilem et pauperum
Incarichi ricoperti
Nato 16 marzo 1954, Boorsem
Ordinato presbitero 10 luglio 1977
Nominato vescovo 22 febbraio 2011 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo 3 aprile 2011 dall'arcivescovo André-Joseph Léonard
Deceduto 2 giugno 2017 (63 anni), Lovanio

Léon Lemmens (Boorsem, 16 marzo 1954Lovanio, 2 giugno 2017) è stato un vescovo cattolico belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato la scuola superiore presso la Klein Seminarie di Sint-Truiden, in seguito entrò nel seminario di Sint-Truiden e fu ordinato sacerdote per la diocesi di Hasselt il 10 luglio 1977.

Nel 1976 si è laureato presso la KU Leuven e in seguito ha studiato teologia morale a Roma. Ha ottenuto un primo diploma in teologia morale nel 1979 e divenuto dottore in teologia nel 1989.[1]

È stato parroco a Genk tra il 1981 e il 1984; nel 1984 è diventato professore presso il seminario di Hasselt. Dal 1986 al 1997 è stato membro della Commissione interdiocesa sulla liturgia e dal 1990 al 1995 è stato responsabile delle vocazioni. Nel 1994-1995 si è occupato dell'organizzazione dell'incontro dei giovani con il papa a Bruxelles.[2]

Nel 2004 è stato rettore del Collegio romeno di Roma e nel 2005 è stato funzionario presso la Sacra Congregazione per le Chiese orientali della Curia romana.[3]

Leon Lemmens è stato membro della Comunità di Sant'Egidio fin dal 1977.[4]

Vescovo ausiliare[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 febbraio 2011 papa Benedetto XVI lo ha nominato vescovo ausiliare nell'arcidiocesi di Malines-Bruxelles, con la responsabilità del vicario Vlaams-Brabant & Mechelen; contestualmente lo ha nominato vescovo titolare di Municipa.[5][6]

La Basilica Nazionale del Sacro Cuore di Koekelberg

È stato consacrato il 3 aprile 2011 nella Basilica Nazionale del Sacro Cuore di Koekelberg dall'arcivescovo André-Joseph Léonard.[7]

È morto nelle prime ore del 2 giugno 2017, all'età di 63 anni, a seguito di una malattia, che lo aveva portato a rinunciare nell'ottobre 2016 alle sue attività pubbliche e agli incarichi.[8]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  2. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  3. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  4. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  5. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  6. ^ Kerknet Archiviato il 27 settembre 2014 in Internet Archive. accesso del 3 giugno 2017
  7. ^ Kerknet accesso del 3 giugno 2017
  8. ^ (FR) Laporte Christian, Lemmens, l'évêque du Brabant flamand avait un grand souci des Eglises d'Orient, su lalibre.be, 2 juin 2017. URL consultato il 3 giugno 2017. .

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Municipa Successore BishopCoA PioM.svg
George Otto Wirz 22 febbraio 2011 - 2 giugno 2017 Vladimir Fekete, S.D.B.
Controllo di autoritàVIAF: (EN172870997 · ISNI: (EN0000 0001 2315 9952 · LCCN: (ENno2011115335 · GND: (DE143731505 · BNF: (FRcb16572697n (data) · BAV: ADV12318844