László Paskai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
László Paskai, O.F.M.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Esztergom - Paskai László.JPG
Coat of arms of Laszlo Paskai.svg
In virtute spiritus
Incarichi ricoperti
Nato 8 maggio 1927, Seghedino
Ordinato presbitero 3 marzo 1951
Nominato vescovo 2 marzo 1978 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo 5 aprile 1978 dal cardinale László Lékai
Elevato arcivescovo 5 aprile 1982 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale 28 giugno 1988 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto 17 agosto 2015, Esztergom
Firma del cardinale Paskai

László Pacifik Paskai (Seghedino, 8 maggio 1927Esztergom, 17 agosto 2015[1]) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico ungherese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Presbitero dal 3 marzo 1951, è stato nominato amministratore apostolico di Veszprém il 2 marzo 1978. Il 5 aprile successivo è consacrato vescovo dal cardinale László Lékai.

Diventa vescovo della medesima diocesi dal 31 marzo 1979.

Il 5 aprile 1982 Giovanni Paolo II lo eleva arcivescovo coadiutore di Kalocsa.

È stato poi nominato arcivescovo di Strigonio e primate d'Ungheria dal 3 maggio 1987.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 28 giugno 1988.

Dal 1986 al 1990 è stato anche presidente della Conferenza Episcopale Ungherese.

L'8 maggio 2007 è diventato cardinale non elettore, per i suoi 80 anni d'età.

Il 17 agosto 2015 si spegne all'età di 88 anni nella città di Esztergom dopo un lunga battaglia con il cancro. La salma è stata poi tumulata nella cripta della cattedrale di Nostra Signora e di Sant'Adalberto a Esztergom.[2]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN36238348 · ISNI (EN0000 0000 7906 4103 · LCCN (ENn98105598