L'uomo anfibio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo romanzo, vedi L'uomo anfibio (romanzo).
L'uomo anfibio
Uomo-anfibio1962.jpg
Una scena del film
Titolo originaleЧеловек-амфибия
Lingua originalerussa
Paese di produzioneUnione Sovietica
Anno1962
Durata95 min
Generefantascienza, sentimentale
RegiaVladimir Čebotarёv, Gennadij Sergeevič Kazanskij
SoggettoAleksandr Belyaev (romanzo)
SceneggiaturaAkiba Golburt, Aleksandr Ksenofontov, Aleksei Kapler
Casa di produzioneLenfil'm
FotografiaEduard Rozovsky
MontaggioLyudmila Obrazumova
MusicheAndrei Petrov
Interpreti e personaggi

L'uomo anfibio[1] (Человек-амфибия) è un film del 1962, diretto da Vladimir Čebotarёv e Gennadij Sergeevič Kazanskij. Basato sul romanzo omonimo di Aleksandr Romanovič Beljaev, è un film di fantascienza russo.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le persone sono spaventate dalle notizie su di una creatura sconosciuta nell'oceano. Un medico ha eseguito un intervento chirurgico su suo figlio e ora il giovane Ichtiandr può vivere sott'acqua. Questo gli dà alcuni vantaggi, creando molti problemi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giovanni Buttafava, Il cinema russo e sovietico, Fondazione scuola nazionale di cinema, 2000, p. 102, ISBN 978-88-317-7596-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]