L'ultima caccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo romanzo di Joe R. Lansdale, vedi L'ultima caccia (romanzo).
L'ultima caccia
L'ultima cacciа.png
Una scena del film
Titolo originaleThe Last Hunt
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1956
Durata108 min
Generewestern
RegiaRichard Brooks
Soggettodal romanzo The Last Hunt, 1954 di Milton Lott
ProduttoreDore Schary per MGM
FotografiaRussell Harlan
MontaggioBen Lewis
MusicheDaniele Amfitheatrof
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'ultima caccia (The Last Hunt) è un film western del 1956 diretto da Richard Brooks.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1883 nello stato del Dakota c'è una caccia spietata ai bisonti. I cacciatori fanno una mattanza mettendo a repentaglio la vita degli indiani confinati nelle riserve ai quali tolgono la fonte naturale di sostentamento. Charlie è un cacciatore di bisonti che assume Sandy per una grande partita di caccia. Charlie è un cacciatore spietato e sanguinario, Sandy al contrario è stanco della carneficina ed è intenzionato a smettere di cacciare. A complicare i rapporti già tesi tra i due, Charlie cattura una indiana che tratterà da schiava e di cui Sandy si innamora. A poco a poco, Charlie perde il contatto con la realtà diventando sempre più paranoico e assetato di sangue, tanto che Sandy e l'indiana fuggono. Charlie li insegue e riesce a metterli in trappola aspettando tutta la notte per il duello che metterà fine alla contesa, ma è la natura che vince con una bufera di neve.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Un western insolito con una chiara visione della catastrofe ecologica causata in quegli anni dai cacciatori e un interessante spaccato psicologico del cacciatore paranoico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema